Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

­ L' ANNULLAMENTO DELLA DECISIONE DELLA COMMISSIONE S III 03079, IN DATA 22

MAGGIO 1962, CON LA QUALE VENIVA RIFIUTATA ALLA REPUBBLICA FEDERALE DI

GERMANIA L' AUTORIZZAZIONE A SOSPENDERE PARZIALMENTE LA RISCOSSIONE DEL

DAZIO GRAVANTE SU " MANDARINI E CLEMENTINE, FRESCHI " PROVENIENTI DA PAESI

TERZI;

­ IL PAGAMENTO DI DM 39.414,01 QUALE RIPARAZIONE PECUNIARIA,

Motivazione della sentenza

I ­ LA DOMANDA DI ANNULLAMENTO

SULL' AMMISSIBILITA'

L' ARTICOLO 173, SECONDO COMMA DEL TRATTATO CEE STABILISCE CHE " QUALSIASI

PERSONA FISICA O GIURIDICA PUO' PROPORRE ... UN RICORSO ... CONTRO LE

DECISIONI CHE, PUR APPARENDO COME ... UNA DECISIONE PRESA NEI CONFRONTI DI

ALTRE PERSONE, LA RIGUARDANO DIRETTAMENTE E INDIVIDUALMENTE ". LA

CONVENUTA SOSTIENE CHE LE PAROLE " ALTRE PERSONE " NON POSSONO ESSERE

RIFERITE AGLI STATI MEMBRI IN QUANTO SOGGETTI DI SOVRANITA; I SINGOLI NON

POTREBBERO QUINDI IMPUGNARE LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE O DEL

CONSIGLIO DESTINATE AGLI STATI .

A QUESTO PROPOSITO VA DETTO CHE L' ARTICOLO 173, SECONDO COMMA, DEL

TRATTATO AMMETTE IN MODO MOLTO GENERICO LE IMPUGNATIVE DEI SINGOLI

DIRETTE CONTRO LE DECISIONI CHE, PUR ESSENDO DESTINATE AD " ALTRE PERSONE

", LI RIGUARDINO DIRETTAMENTE E INDIVIDUALMENTE . IL SENSO DI QUEST'

ESPRESSIONE NON E ULTERIORMENTE PRECISATO NE LIMITATO . IL SIGNIFICATO

LETTERALE DELLE PAROLE E LA CONNESSIONE DI ESSE GIUSTIFICANO LA PIU AMPIA

INTERPRETAZIONE . SE CIO' NON BASTASSE, LE DISPOSIZIONI DEL TRATTATO

RELATIVE AL DIRITTO D' IMPUGNAZIONE NON POSSONO ESSERE INTERPRETATE

RESTRITTIVAMENTE . NEL SILENZIO DEL TRATTATO, LA DISPOSIZIONE DI CUI TRATTASI

NON PUO' QUINDI ESSERE INTESA IN SENSO LIMITATIVO .

LA TESI DELLA CONVENUTA E QUINDI INFONDATA .

LA CONVENUTA SOSTIENE POI CHE IL PROVVEDIMENTO IMPUGNATO E IN REALTA UN

REGOLAMENTO ADOTTATO SOTTO FORMA DI DECISIONE; PER QUESTO MOTIVO ESSO

SAREBBE SOTTRATTO ALL' IMPUGNAZIONE DA PARTE DEI SINGOLI ALLA STESSA

STREGUA DEI PROVVEDIMENTI NORMATIVI DI PORTATA GENERALE .

LA CORTE RILEVA CHE, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 189 E 191 DEL TRATTATO, LE

DECISIONI SONO CARATTERIZZATE DAL FATTO DI ESSERE DESTINATE A UN NUMERO

LIMITATO DI PERSONE . PER POTERE STABILIRE SE SI TRATTI NELLA SPECIE DI UNA

DECISIONE, VA QUINDI ACCERTATO SE IL PROVVEDIMENTO RIGUARDI PERSONE

DETERMINATE . IL PROVVEDIMENTO IMPUGNATO E DESTINATO AL GOVERNO DELLA

REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA ED HA NEGATO A QUESTO L' AUTORIZZAZIONE A

SOSPENDERE PARZIALMENTE I DAZI SU DETERMINATI PRODOTTI IMPORTATI DA PAESI

TERZI . IL PROVVEDIMENTO IMPUGNATO VA QUINDI CONSIDERATO COME UNA

DECISIONE LA QUALE DESIGNA UNA DETERMINATA PERSONA ED E OBBLIGATORIA

SOLO PER ESSA .

A NORMA DELL' ARTICOLO 173, SECONDO COMMA, DEL TRATTATO, I SINGOLI

POSSONO IMPUGNARE LE DECISIONI LE QUALI, BENCHE DESTINATE AD ALTRE

PERSONE, LI RIGUARDINO DIRETTAMENTE E INDIVIDUALMENTE . NELLA SPECIE LA

CONVENUTA CONTESTA CHE IL PROVVEDIMENTO IMPUGNATO RIGUARDI

DIRETTAMENTE E INDIVIDUALMENTE LA RICORRENTE .

VA QUINDI ESAMINATO ANZITUTTO SE RICORRA IL SECONDO REQUISITO; QUALORA IL

PROVVEDIMENTO NON RIGUARDI INDIVIDUALMENTE LA RICORRENTE, E INFATTI

SUPERFLUO STABILIRE SE ESSO LA COLPISCA DIRETTAMENTE .

CHI NON SIA DESTINATARIO DI UNA DECISIONE PUO' SOSTENERE CHE QUESTA LO

RIGUARDA INDIVIDUALMENTE SOLTANTO QUALORA IL PROVVEDIMENTO LO TOCCHI A

CAUSA DI DETERMINATE QUALITA PERSONALI, OVVERO DI PARTICOLARI

CIRCOSTANZE ATTE A DISTINGUERLO DALLA GENERALITA, E QUINDI LO IDENTIFICHI

ALLA STESSA STREGUA DEI DESTINATARI . NEL CASO IN ESAME, IL PROVVEDIMENTO

IMPUGNATO COLPISCE LA RICORRENTE NELLA SUA QUALITA DI IMPORTATRICE DI

CLEMENTINE, CIOE A CAUSA DI UN' ATTIVITA COMMERCIALE CHE PUO' ESSERE

SEMPRE ESERCITATA DA CHIUNQUE E CHE NON E QUINDI ATTA AD IDENTIFICARE LA

RICORRENTE, AGLI EFFETTI DELLA DECISIONE IMPUGNATA, NELLO STESSO MODO DEI

DESTINATARI .

LA DOMANDA DI ANNULLAMENTO E PER CONSEGUENZA INAMMISSIBILE .

II ­ LA DOMANDA DI RISARCIMENTO DEL DANNO

SULL' AMMISSIBILITA'

LA CONVENUTA ECCEPISCE L' INAMMISSIBILITA DELLA DOMANDA DI RISARCIMENTO

PER ESSERE STATA QUESTA PROPOSTA SOLTANTO NELLA REPLICA, CIOE

TARDIVAMENTE ( ARTICOLO 38, PARAGRAFO 1, LETTERA D DEL REGOLAMENTO DI

PROCEDURA ).

LA CORTE OSSERVA CHE NELL' ATTO INTRODUTTIVO LA RICORRENTE HA CHIESTO

UNA PRONUNZIA DICHIARATIVA AVENTE AD OGGETTO IL DANNO CAUSATO DALLA

DECISIONE IMPUGNATA . IN CORSO DI CAUSA ESSA HA PRECISATO LA DOMANDA ED

INDICATO L' ENTITA DEL DANNO . LA DOMANDA DI RISARCIMENTO PUO' QUINDI

ESSERE CONSIDERATA COME UNA PRECISAZIONE DELLA DOMANDA CONTENUTA

NELL' ATTO INTRODUTTIVO ED E DI CONSEGUENZA AMMISSIBILE AI SENSI DELL'

ARTICOLO 38, PARAGRAFO 1, LETTERA D DEL REGOLAMENTO DI PROCEDURA .

NEL MERITO

LA DOMANDA DELLA RICORRENTE E DIRETTA AD OTTENERE UN INDENNIZZO DI

IMPORTO PARI A QUANTO ESSA HA DOVUTO PAGARE, PER DAZI E IMPOSTE SULL'

ENTRATA, IN CONSEGUENZA DELLA DECISIONE IMPUGNATA . IL DANNO

ASSERTIVAMENTE SUBITO DALLA RICORRENTE DIPENDE QUINDI DA QUESTO ATTO; LA

DOMANDA DI RISARCIMENTO HA IN REALTA LO SCOPO DI ELIMINARE LE

CONSEGUENZE DANNOSE PRODOTTE A CARICO DELLA RICORRENTE DAL

PROVVEDIMENTO IMPUGNATO .

NELLA SPECIE LA DECISIONE IMPUGNATA NON E STATA ANNULLATA . UN ATTO

AMMINISTRATIVO CHE NON SIA STATO ANNULLATO NON PUO' DI PER SE COSTITUIRE

UN ILLECITO, NE CAUSARE QUINDI UN DANNO AGLI AMMINISTRATI . LA DOMANDA DI

RISARCIMENTO NON E PERCIO' AMMISSIBILE, NON POTENDO LA CORTE ELIMINARE


PAGINE

5

PESO

234.75 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento alle lezioni di Diritto Internazionale, tenute dalla Prof. ssa Alessandra Lanciotti nell'anno accademico 2011.
Il documento riporta il testo della sentenza della Corte di Giustizia del 1963 relativa al caso Plauman. Parole chiave: condizioni per il ricorso di un terzo contro le decisioni, interesse diretto, risarcimento del danno.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Perugia - Unipg
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Internazionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Perugia - Unipg o del prof Lanciotti Alessandra.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto internazionale

Azione di responsabilità extracontrattuale
Dispensa
Caso Codorniu
Dispensa
Caso Foto-Frost
Dispensa
Corte penale internazionale - Statuto in lingua italiana
Dispensa