Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

[4]

Saccharomyces cerevisiae modificato in modo da produrre il doppio di etanolo . Altro filone di

ricerca è quello di combinare le caratteristiche di scindere la cellulosa in glucosio con quella di

[5]

trasformare gli zuccheri in etanolo mediante un unico organismo .

Il bioetanolo da cellulosa è molto più costoso di quello ottenuto dalla canna da zucchero e solo

importanti progressi scientifici possono renderlo conveniente. Si noti che il costo non è dovuto alla

materia prima (cellulosa) ma alla sua trasformazione in bioetanolo. I processi industriali attuali

[6] .

fanno costare il bioetanolo da cellulosa tre volte quello ottenuto da canna da zucchero

ote

Efficienza del bioetanolo

Il bioetanolo ha un potere calorifico inferiore a quello della benzina ed è un vettore energetico che

[senza fonte]

ha un rendimento termodinamico del 30% inferiore rispetto al normale combustibile.

Il numero di ottano dell'etanolo puro è di 113, infatti viene usato per alzare il numero di ottano delle

benzine di distillazione. Questo compensa in parte il ridotto potere calorico.

[senza fonte]

Il bioetanolo da cereali ha in media, secondo alcuni studi , un EROEI pari a circa 1 cioè per

produrlo verrebbe bruciata una quantità (energetica) di combustibile fossile che è pari alla quantità

(energetica) di etanolo prodotta. Perciò una vettura alimentata a bioetanolo produrrebbe

inquinamento e CO al pari di una vettura alimentata ad altro combustibile fossile. Altri studi hanno

2

trovato un EROEI maggiore. [senza fonte]

Il bioetanolo da cellulosa ha attualmente costi tripli rispetto a quello da canna da zucchero.

Quest'ultimo è prodotto solo in una zona limitata del pianeta (Brasile) e in piccola quantità rispetto

alle esigenze mondiali.

Ciononostante, gli impianti di seconda generazione (ormai in piena diffusione) permetteranno di

utilizzare scarti di lavorazione dei prodotti agricoli con maggior resa. Questo significa che in futuro

non sarà necessario coltivare ettari di cereali per la sola produzione di bioetanolo ma sarà

sufficiente utilizzare ciò che resta della pianta come fonte di glucosio. Questo comporta ovviamente

l'eliminazione delle spese di smaltimento dei prodotti di scarto (molto importante in termini

economici ed ecologici).

Recenti studi (2007) rilevano che sebbene l'utilizzo di etanolo riduca la concentrazione di sostanza

cancerogene come il benzene e il butadiene nel contempo innalzano i livelli di formaldeide e

acetaldeide. Secondo questi studi il rischio complessivo è simile anche se un uso esteso potrebbe

[7]

innalzare anche i livelli di ozono in alcune zone del pianeta.

Incentivi alla produzione

Negli Stati Uniti l'Energy Policy Act del 2005 prevede forti sovvenzioni federali agli agricoltori per

aumentare la produzione di bioetanolo dai 4 miliardi di galloni del 2006 ai 7,5 miliardi nel 2012.


PAGINE

3

PESO

93.73 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Politica energetica per lo sviluppo sostenibile del Prof. Antonio Piccinini, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: le relazioni tra produzione agricola, produzione di biocarburanti e consumo del suolo; il bioetanolo e gli incentivi alla produzione.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in cooperazione internazionale e sviluppo
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica energetica per lo sviluppo sostenibile e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Piccinini Antonio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica energetica per lo sviluppo sostenibile

Politiche ambientali dell'Unione Europea
Dispensa
Cambiamento climatico e biocarburanti
Dispensa
Mercati agricoli a pronti e a futures
Dispensa
Sostegno all'agricoltura nei paesi sviluppati
Dispensa