Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Barriere all’entrata,

regolamentazione e de­regulation

Augusto Ninni, Economia Industriale, 2011­2012

Barriere all’entrata

Condizioni che permettono alle imprese operanti in

un’industria di praticare prezzi al di sopra dei costi medi

senza indurre entrata di potenziali concorrenti (Bain, 1956)

Costo di produzione che deve essere sostenuto dalle

imprese entranti, ma non dalle imprese già operanti sul

mercato (Stigler, 1968) Bain

1) Vantaggi assoluti di costo

2)Economie di scala

3) Differenziazione del prodotto

Sono tutti vantaggi che consentono all’incumbent (la o le

imprese che sono già dentro il settore) di ostacolare

l’ingresso

(o l’uscita ingresso)

 

e quindi di percepire stabilmente extra­profitti (p>mc)

 Vantaggi assoluti di costo

­ Quando il vantaggio dell’incumbent deriva da livelli

assoluti di costo medio in ogni punto più bassi del

potenziale entrante

Economie di scala

­ Quando l’incumbent gode di una DOM sufficiente per

soddisfare il mercato, al contrario del potenziale entrante,

che è ancora nella fase di rendimenti crescenti

Per risolvere il problema, può essere sufficiente estendere

il mercato Differenziazione del prodotto

­ Quando il consumatore percepisce (o crede di

percepire) una differenza tra il prodotto offerto

dall’incumbent e quello offerto dal potenziale entrante

­ La differenziazione del prodotto è causata soprattutto

dalla pubblicità

­ Secondo Bain, la differenziazione del prodotto è

l’origine di barriere all’entrata più importante

Barriere all’entrata strategiche e strutturali

­ Così facendo Bain tuttavia confonde tra barriere

all’entrata strutturali e strategiche

­ Le barriere strutturali sono una caratteristica della

struttura del settore (S­C­P): ad es. elevata dimensione

degli impianti

­ Le barriere strategiche sono invece il frutto di una

azione delle imprese che sono dentro il settore, e che

cercano di tenere fuori i potenziali entranti: ad es.

ingresso regolamentato

Barriere all’entrata

Impresa tipica

P Settore Offerta

con n

imprese

AC MC

P q Q

Con n imprese il profitto è nullo nel lungo periodo

(se la domanda è ferma)


PAGINE

19

PESO

434.80 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

L'appunto analizza le barriere che possono presentarsi per un'impresa che decida di entrare nella concorrenza del mercato, la regolamentazione che la disciplina nel caso di monopolio naturale, la regolamentazione basata sul tasso di rendimento la regolamentazione ad incentivo e la de-regulation (ovvero le liberalizzazioni e le privatizzazioni).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
Università: Parma - Unipr
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia industriale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parma - Unipr o del prof Ninni Augusto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia industriale

Oligopolio collusivo
Dispensa
Monopolio e oligopolio
Dispensa
Costi - I parte
Dispensa
Oligopolio - III parte
Dispensa