Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Acquisto e vendita di titoli

(non immobilizzati,

iscritti nell’attivo circolante) 1

• a Fattori a Fecondità Ripetuta (F.F.R.)

A costi e costi

Modalità di •a Fattori a

funzionamento dei Fecondità

conti accesi: A. intestando singoli conti accesi ai

Semplice (F.F.S) costi di acquisto, ai ricavi di vendita

e alle rimanenze iniziali e finali del

dato fattore.

A costi, ricavi e

rimanenze B. intestando un unico conto in cui si

iscrivono i costi di acquisti, i ricavi

di vendita e le rimanenze iniziali e

finali del dato fattore. 2

Modalità contabili per il funzionamento del conto Titoli:

a) intestando conti analitici agli acquisti, alle vendite e alle rim.ze.

La società Alfa S.p.A., nell’esercizio 20X0, ha compiuto, tra le altre, le

seguenti operazioni:

1) acquisto di titoli a € 100.000 (n. 100 unità per € 1.000 cad.)

Regolamento dilazionato;

2) vendita di titoli a € 120.000 (n. 80 unità per € 1.500)

Regolamento dilazionato.

Contabilmente, la società Alfa redigerà le seguenti scritture.

…/…/x0 Titoli c/acquisti 100.000,00

… D

…/…/x0 Debiti verso fornitori 100.000,00

… A

…/…/x0 Crediti verso clienti 120.000,00

… D

…/…/x0 Titoli c/vendite 120.000,00

… A 3

Per calcolare il risultato da negoziazione titoli (utile o perdita) è necessario

confrontare:

• il ricavo di vendita delle 80 unità vendute 120.000

• il costo di acquisto delle 80 unità vendute 80.000

Utile di esercizio 40.000

Come possiamo notare, nell’ambito delle unità acquistate (€ 100.000), bisogna

distinguere, ai fini della competenza economica, tra:

a) costo dei titoli acquistati ed utilizzati, ossia venduti € 80.000

b) costo dei titoli acquistati e non utilizzati, ossia non venduti € 20.000

Il primo costo (€ 80.000) è di competenza economica del periodo e, poiché si

riferisce a 80 unità vendute, è confrontabile con i ricavi di vendita, (anch’essi

riferiti a 80 unità) ai fini del calcolo del risultato da negoziazione (utile o perdita);

Il secondo costo (€ 20.000):

• non è di competenza economica, pertanto va trasportato/ rinviato/

tecnicamente stornato al successivo periodo;

• è un componente attivo del capitale e, in quanto tale, viene rilevato,

nell’attivo dello Stato patrimoniale. 4

Il costo di acquisto delle 80 unità vendute è anche detto “costo del

venduto” e deriva, nel nostro caso, dalla somma algebrica tra:

Costo delle 10 unità acquistate € 100.000

- costo delle 10 unità non vendute e in rimanenza al 31/12 € 20.000

Costo del venduto* € 80.000

Abbiamo pertanto:

Ricavi delle 80 unità vendute (di competenza economica) € 120.000

Costo delle 80 unità vendute (di competenza economica)

ossia “Costo del venduto” € 80.000

Utile da negoziazione € 40.000

(*) Negli esercizi successivi al primo, il costo del venduto è dato dalla somma algebrica tra:

1) Rimanenze iniziali

2) Acquisti

3) Rimanenze finali (segno negativo) 5

= Costo del venduto

La rettifica del costo di acquisto dei titoli (che non è di competenza economica)

serve a rendere confrontabili le unità di titoli acquistati con le unità di titoli

venduti. A) Rettifica diretta

Rettifica diretta:

• Consiste nel rettificare il conto Titoli c/acquisti del valore delle unità non

vendute e, quindi, in rimanenza al 31 Dicembre;

Modalità della rettifica:

• La rettifica viene effettuata scrivendo il valore delle rimanenze nella sezione

avere del conto acquisti e, per contropartita, nel dare del conto Titoli in

rimanenza.

• Tale scrittura e, quindi, la rettifica diretta si può fare solo prima della chiusura

degli acquisti nel conto Titoli.

31/12/x0 Titoli in rimanenza* 20.000,00

… D

31/12/x0 Titoli c/acquisti 20.000,00

… A

Titoli in rimanenza Titoli c/acquisti

20.000,00

20.000,00 100.000,00 6

(*) Tale conto viene iscritto tra le attività dello stato patrimoniale.

a) Chiusura degli acquisti al conto Titoli

31/12/x0 Titoli 80.000,00

… D

31/12/x0 Titoli c/acquisti 80.000,00

… A

b) Chiusura delle vendite al conto Titoli

31/12/x0 Titoli c/vendite 120.000,00

… D

31/12/x0 Titoli 120.000,00

… A

A questo punto il conto Titoli esprime l’utile (o la perdita lorda su titoli). Nel

nostro caso, il conto Titoli esprime un utile da negoziazione di € 40.000,

che deriva dalla somma algebrica tra:

a) componenti positivi di reddito € 120.000;

b) componenti negativi di reddito € 80.000.

31/12/x0 Titoli 40.000,00

… D

31/12/x0 Utile da negoziazione 40.000,00

… A

Presentiamo, a questo punto, il conto Titoli, che accoglie i seguenti valori:

Titoli

COMPONENTI NEGATIVE COMPONENTI POSITIVE

Acquisti 80.000 Vendite 120.00

Utile da negoziazione 40.000 7

Totale a pareggio 120.000 Totale componenti positivi 120.000

Dopo la rilevazione dell’utile (perdita lorda) su titoli, i conti che rimangono aperti

sono “Titoli in rimanenza” e “Utile da negoziazione titoli” che saranno chiusi,

rispettivamente, nello Stato patrimoniale e nel Conto economico.

Titoli in rimanenza Utile da negoziazione titoli

(S) 40.000,00 40.000,00

20.000,00 (S)

20.000,00 Conto economico

S. Patrimoniale finale 40.000,00

20.000,00

31/12/x0 Utile da negoziazione titoli 40.000,00

… D

………………………… …………

31/12/x0 … D ………….

31/12/x0 Conto economico

… A …………

31/12/x0 Stato patrimoniale finale

… D

………………………… ………….

31/12/x0 … A 8

31/12/x0 Titoli in rimanenza 20.000,00

… A

B) Rettifica indiretta:

• Consiste nel rettificare, appunto indirettamente, il conto Titoli del valore delle

unità vendute e, quindi, in rimanenza al 31 Dicembre;

• Modalità della rettifica:

1) il valore delle rimanenze viene rilevato nella sezione avere di un conto

diverso dagli acquisti che si chiama Titoli c/rimanenze finali e, per

contropartita, nel dare del conto Titoli in rimanenza, che è un conto di

capitale;

2) il conto Titoli c/rimanenze finali viene, quindi, chiuso tra i componenti positivi

di reddito del Conto economico e corregge “indirettamente” gli acquisti di

titoli.

• Tali scritture e, quindi, la rettifica indiretta si effettua solamente dopo la

chiusura degli acquisti e delle vendite nel conto Titoli. 9

a) Chiusura degli acquisti al conto Titoli

31/12/x0 Titoli 100.000,00

… D

31/12/x0 Titoli c/acquisti 100.000,00

… A

b) Chiusura delle vendite al conto Titoli

31/12/x0 Titoli c/vendite 120.000,00

… D

31/12/x0 Titoli 120.000,00

… A

Dopo la chiusura dei conti accesi agli acquisti e alle vendite al conto Titoli, si

procede con la rettifica indiretta dello stesso conto Titoli.

31/12/x0 Titoli in rimanenza 20.000,00

… D

31/12/x0 Titoli c/rimanenze finali 20.000,00

… A

31/12/x0 Titoli c/rimanenze finali 20.000,00

… D

31/12/x0 Titoli 20.000,00

… A 10

A questo punto il conto Titoli esprime l’utile (o la perdita lorda su titoli). Nel nostro

caso, il conto Titoli esprime un utile da negoziazione di € 40.000, che deriva dalla

somma algebrica tra:

a) componenti positivi di reddito € 120.000;

b) componenti negativi di reddito € 80.000.

31/12/x0 Titoli 40.000,00

… D

31/12/x0 Utile da negoziazione titoli 40.000,00

… A

Presentiamo, a questo punto, il conto Titoli, che accoglie i seguenti valori:

Titoli

COMPONENTI NEGATIVE COMPONENTI POSITIVE

Acquisti 100.000 Vendite 120.00

Utile da negoziazione titoli 40.000 Titoli c/rim.ze finali 20.000

Totale a pareggio 120.000 Totale componenti positivi 120.000

11


PAGINE

25

PESO

751.66 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La seconda parte delle slides sull'attivo circolante trattano dell'acquisto e vendita di titoli (non iscritti nelle immobilizzazioni, ma nell'attivo circolante, appunto). Si analizzano poi le modalità di funzionamento dei conti accesi per i vari fattori a fecondità ripetuta e semplice (a costi e ricavi e a rimanenze).


DETTAGLI
Esame: Ragioneria
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia e management
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Ragioneria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Sarcone Salvatore.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Ragioneria

Operazioni di assestamento
Dispensa
Ragioneria - Ratei e risconti
Esercitazione
Eccezioni al criterio del costo
Dispensa
Strutture di conto economico
Dispensa