Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Aree di origine e traiettorie masse d’aria

Argomenti trattati

L’atmosfera

Il vento

Gli effetti del vento sulle piante

La difesa dal vento: i frangivento

Il vento

o Il vento consiste nel movimento orizzontale di masse d’aria ed è

generato dalla differenza di pressione atmosferica in senso

orizzontale. Realizza, insieme con lo spostamento delle masse

d’acqua, il processo di riequilibrio del bilancio energetico

planetario

o Si definisce gradiente barico orizzontale la differenza di

pressione per ogni 111 km, ossia per la lunghezza di un grado di

meridiano sulla superficie terrestre. Normalmente è pari a 1 mbar.

Con valori pari a 4 mbar si hanno venti molto forti.

o I venti sono importanti per molteplici aspetti agroclimatici: sono

responsabili degli spostamenti di umidità e calore tra i vari punti

della terra., accentuano l’evaporazione, provocano erosione eolica,

modificano il bilancio della radiazione.

Unità di misura del vento

o Il vento viene generalmente misurato nelle seguenti grandezze:

o VELOCITA’: descrive la velocità media di spostamento della

massa d’aria in un certo intervallo di tempo

-1 -1

m sec km h

o VENTO SFILATO: descrive lo spostamento della massa d’aria

durante il giorno m km

o DIREZIONE: indica la direzione da cui proviene la massa d’aria

e ne indica quindi le principali caratteristiche

gradi ° quadrante N, SO, NE

Rappresentazione polare del vento

Scala di

Beaufort

Il vento sfilato –

l’anemometro

totalizzatore

La velocità del vento – anemometro

o Si basa sulla rotazione di coppe o eliche che raggiungono

l’equilibrio cinetico con l’aria circostante

o Può essere costruito in alluminio o in plastica

o Due diversi tipi di trasduzione possono essere impiegati: analogici

o digitali

o Nel primo il moto è trasmesso a una bobina che produce una

tensione elettrica proporzionale alla velocità

o Nel secondo un dispositivo ottico o magnetico rileva il numero di

giri compiuti

a coppe a mulinello

La direzione del vento

gonioanemometro o anemoscopio

o E’ costituito da un sensore che viene

orientato nella direzione in cui si

muove la massa d’aria e da un

sistema di trasduzione

o Il sensore è costituito da una

banderuola, di varia foggia, ad asse

di rotazione verticale

o Il sistema di trasduzione è

normalmente costituito da un

potenziometro, ovvero una

resistenza il cui valore dipende dalla

posizione di un cursore, collegato

all’albero della banderuola, che si

muove lungo i contatti elettrici

Anemometro a filo caldo

o E’ un trasduttore termico capace di

rilevare la velocità del flusso tramite

una variazione di temperatura,

utilizzando un filo riscaldato

o Il trasduttore tipico è composto da

un filo di tungsteno o platino

o Il filo è mantenuto a temperatura

costante. Il circuito produce una

corrente elettrica che varia in

funzione della velocità del vento, per

mantenere una temperatura costante

del trasduttore (150 o 125

°C °C)

o Se la velocità del vento aumenta, il

tasso di raffreddamento del filo

aumenta proporzionalmente. Così la

corrente di riscaldamento dovrà

aumentare per mantenere la

temperatura al livello desiderato

Anemometro Sonico

o Si basa sulla modifica delle

proprietà delle onde acustiche,

emesse da una trasmittente, in

relazione al moto dell’aria

o Una parte ricevente analizza

questa modifica e la converte

in un valore di velocità del

vento

o Esiste la versione

bidimensionale e

tridimensionale I venti locali

o Brezza di terra Brezza di mare

I venti locali

o Brezza di valle Brezza di monte

Movimento aria

fredda in zone

collinari Argomenti trattati

L’atmosfera

Il vento

Gli effetti del vento sulle piante

La difesa dal vento: i frangivento


PAGINE

46

PESO

6.03 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Agroclimatologia tropicale e subtropicale a cura del Prof. Simone Orlandini, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: il rapporto tra atmosfera e colture; l'atmosfera, composizione e classificazione degli involucri; il vento, unità di misura, i venti locali; gli effetti del vento sulle piante; i frangivento e la difesa dal vento.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze agrarie
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Agroclimatologia tropicale e subtropicale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Orlandini Simone.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Agroclimatologia tropicale e subtropicale

GIS e Telerilevamento
Dispensa
Radiazione solare e agricoltura
Dispensa
Idrometeore e colture
Dispensa
Elementi di agroclimatologia
Dispensa