Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

Mercati alle grida e telematico

Lo sviluppo tecnologico ha spinto all’abbandono di un

sistema basato sul floor e su broker che operavano alle

grida e verso sistemi telematici dove lo scambio avviene

24 ore al giorno.

Il broker è colui che fa pura intermediazione tra chi

vuole vendere e chi vuole comprare

Il ‘market maker’ è colui che possiede un portafoglio,

noto come book, di attività che è pronto a vendere ed

acquistare ai prezzi quotati. Guadagna lo spread

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 10

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

La ‘compuritizzazione’ può essere di vari gradi in

generale i vantaggi sono:

•minori costi di personale (eliminati i floor brokers)

•non vi è più necessità di un trading floor

• permette il trading per un maggior numero di ore la

giorno

•migliore diffusione dell’informazione

La ‘compuritizzazione’ può riguardare solo la comunicazione di

prezzo e volume della transazione oppure può permettere

.

l’esecuzione dello scambio

I mercati dei derivati e dei titoli obbligazionari sono

stati maggiormente influenzati dall’adozione di reti

telematiche.

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 11

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

Mercati order driven e quote driven

Competizione anche tra mercati order driven ( dove gli

ordini di acquisto e di vendita sono inseriti su un

computer ed appaiati elettronicamente) sono comuni in

Europa mentre i sistemi quote driven, come il NYSE e il

Nasdaq (dove gli ordini sono passati attraverso i market

makers che quotano bid e ask prices ) sono comuni in

USA.

A Londra molte azioni sono quotate sul SEAQ (quote driven) ma il

FTSE100 è su un sistema order driven SETS. L’introduzione del SETS

ha permesso di ridurre i costi attraverso l’automatizzazione degli

scambi.

La borsa tedesca, principale concorrente della borsa di Londra ha

introdotto nel 1997 Xetra, un sistema di negoziazione elettronico

dove i singoli agenti possono negoziare sia strumenti quotati alla

borsa di Francoforte che strumenti OTC.

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 12

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

I Nuovi Mercati

La quotazione (listing) sui mercati principali è

particolarmente onerosa allora sono nati mercati ove

quotarsi è meno regolamentato. In UK gli AIM(

alternative Investment Market) impongono regole meno

stringenti alle imprese che si vogliono quotare.

In Europa alla fine degli anni ‘90 si era formata

un’allenza dei ‘secondi mercati’ Euro.NM che riguardava

Francia, Germania, Belgio e Olanda e che implicava la

condivisione di una piattaforma di scambio comune.

L’esperienza è fallita alla fine del 2000

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 13

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

Panoramica Mercati

La Borsa Italiana nata 200 anni fa ma è stata

privatizzata recentemente in attuazione della normativa

comunitaria del 1996. La società controlla diversi mercati

destinati a diverse tipologie d’impresa

•Mercato Telematico Azionario (MTA)

Borsa comunemente detta che riguarda imprese operanti nei settori

tradizionali, che vengono suddivise in tre segmenti:

-Blue Chips aziende con capitalizzazione superiore a circa

800 milioni delle vecchie lire

-STAR segmento titoli ad alti requisiti, vi si trattano le

società con capitalizzazione medio-piccola ma che soddisfano più

stringenti requisiti di flottante normativa societaria

- segmento ordinario di borsa per tutte le altre

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 14

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

•Nuovo Mercato

dedicato alle aziende ad alto potenziale di crescita operanti in

settori ad alta innovazione; era precedentemente collegato a

euro.nm

•Mercato Ristretto

Il mercato ristretto dedicato alle aziende operanti in settori

tradizionali che non intendono chiedere l’ammissione in Borsa o sul

Nuovo Mercato.

Ogni giorno vengono calcolati e diffusi diversi indici

MIBTEL indice generale prezzi azioni quotate in borsa

MIB 30 30 titoli più capitalizzati di borsa

MIDEX andamento titoli a media capitalizzazione

NUMTEL indice titoli nuovo mercato

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 15

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

•Euronext (nata il 22 settembre 2000)

E’ la prima borsa nata dalla fusione di mercati di diversi paesi

dell’area euro e dall’integrazione di mercati azionari, dei derivati e

delle commodities. Le borse hanno conferito la totalità degli assets

Fusione tra

Paris Bourse nata dopo la fusione nel 1998 tra French

stock Exchange e MATIF

Amsterdam nata dalla fusione tra Amsterdam

Exchange Stock Exchange e European Option Exchange

Brussels nata dalla fusione tra Belfox e Brussels Stock

Exchange Exchange

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 16

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

Performance dei mercati azionari economie mature

Indice picco=100 capitalizzazione di mercato

picco

100 picco

35

31/10/2007

90 31/10/2007

marzo 2009 30

80 marzo 2009

70 25

-59%

60 -19$ tr

20

50

40 15

30 10

20

10 5

0 0

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 17

Finanziari 445

I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio

Performance dei mercati azionari economie emergenti

Indice picco=100 capitalizzazione di mercato

picco

100 8 picco

31/10/2007

90 31/10/2007

marzo 2009 7

80 marzo 2009

6

70 -64%

60 5 -4.3$ tr

50 4

40

30 3

20 2

10 1

0 0

Capitolo2 Economia Mercati Monetari e GP 2008/2009 18

Finanziari 445


PAGINE

22

PESO

217.97 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo appunto tratto dal corso di lezioni di Economia dei mercati finanziari, tenuto dalla professoressa Giovanna Paladino analizza l'Assetto e struttura dei mercati dei capitali. Nello specifico i temi sono: I Mercati Internazionali del Capitale di Rischio, Mercati Primari e Secondari, Mercati Monetari e Finanziari, Mercati Organizzati, Mercati order driven e quote driven.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e management
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia dei mercati finanziari e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Guido Carli - Luiss o del prof Paladino Giovanna.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia dei mercati finanziari

Mercato della moneta
Appunto
Mercato obbligazionario
Dispensa
Mercato dei derivati
Dispensa
Mercato azionario
Dispensa