Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Aspirato midollare

ASPETTI MORFOLOGICI ALLO STRISCIO

ANEMIE CARENZIALI

Ferro

Vitamina B12

Acido Folico

Metabolismo del ferro: sono

indicati il normale contenuto di

ferro nell’emoglobina circolante

e nei macrofagi, la quantità

approssimativa di ferro

assorbito e perso

fisiologicamente ogni giorno

ANEMIA SIDEROPENICA

L’anemia sideropenica si manifesta quando la

disponibilità di ferro nell’organismo è

insufficiente per un’adeguata sintesi di

emoglobina, la sua caratteristica è perciò la

diminuzione del contenuto corpuscolare medio

di emoglobina (MCH) che si accompagna ad

una riduzione del volume medio dei globuli

rossi (MCV,microcitosi)

(MCV,microcitosi);; è una forma che

colpisce maggiormente le donne e le classi

sociali più povere sono maggiormente colpite

rispetto al ceto medio

medio--alto

alto..

Cause di anemia ferro-priva

Emorragia Gastrointestinale Polmonare Trasferita al feto Gravidanza

ernia iatale emosiderosi Emosiderinuria Emolisi

varici esofagee polmonare intravascolare

ulcera peptica cronica

ingestione di Uterina emoglobinuria

aspirina menorragia parossistica

verme della pre e post-parto notturna

famiglia degli emolisi da valvole

strongiloidi Tratto renale cardiache

neoplasia ematuria

colite ulcerosa dialisi cronica Malassorbimento Gastrite atrofica

teleangectasia Auto-indotta Enteropatia da

angiodisplasia glutine

diverticolosi Gastrectomia

emorroidi parziale

Dieta povera Povera qualità di

dieta

specialmente se per

la maggior parte

vegetariana

Ritardo di

svezzamento con

latte di mucca nei

bambini

ANEMIA SIDEROPENICA (CAUSE)

• apporto inadeguato

inadeguato:: avviene più spesso nei vegetariani perché

anche se è vero che la frutta e la verdura sono ricche di ferro, è

anche vero che contengono nitrati, fosfati e carboidrati che

chelano il ferro impedendone l’assorbimento

• aumentato fabbisogno: si verifica durante l’infanzia, la

gravidanza e l’allattamento

• assorbimento inadeguato: patologie gastro-

gastro -intestinale

• perdita protratta di ferro

ferro:: è spesso dovuta ad un

sanguinamento lieve ma cronico del tratto digestivo come

varici esofagee, ernie iatali, ulcere gastriche e duodenali,

poliposi tumore gastrico diverticolosi, colite ulcerosa ed anche

le emorroidi

emorroidi;; si ricordano inoltre la gravidanza e le

mestruazioni abbondanti

abbondanti..

ANEMIA SIDEROPENICA

anemia da carenza di ferro:

• 500-

500 -

600 milioni di persone nel mondo;

• bambini 1-

1 -

2 anni;

• ragazzi 11-

11 -

14 anni;

• donne 15-

15 - 45 anni (> 20% deplezione);

fabbisogno di ferro:

• < 1.0 mg/giorno uomo;

• 1.5 mg/giorno donna in eta’ fertile;

• 500 mg per gravidanza

assorbimento del ferro:

• duodeno (ferro elementare);

• carenza di ferro / assorbimento aumenta;

• eccesso di ferro / assorbimento diminuisce;

ANEMIA SIDEROPENICA

ANEMIA SIDEROPENICA (SINTOMI)

Disturbi generali:

generali

: cefalea,

dispnea, astenia, insonnia,

pallore…

pallore

… ;

Lesione cute e annessi cutanei

cutanei::

cute secca e anelastica, capelli

sottili, unghie fragili, opache,

rigate longitudinalmente

longitudinalmente;;

Lesioni delle mucose::

mucose

soprattutto al cavo orale con

labbra fessurata da ragadi agli

angoli della bocca, la mucosa

orale è arrossata, la lingua è

liscia, levigata e pallida

ANEMIA SIDEROPENICA (SINTOMI)

ANEMIA SIDEROPENICA (DIAGNOSI)

Sideremia Transferrina Ferritina

ANEMIA SIDEROPENICA (DIAGNOSI)

ANEMIA SIDEROPENICA (TERAPIA)

ANEMIE MEGALOBLASTICHE

• nucleo grande immaturo (2-

(2 -4N)

• citoplasma grande maturo

• dissociazione nucleo/citoplasmatica

(megaloblastosi)

cause piu’ frequenti: carenza vit B12 e/o ac. folico

Cause di anemia megaloblastica

Cause di anemia Cause di anemia megaloblastica II Causa di anemia megaloblastica III

megaloblastica I

Deficit di vitamina B Deficit di folati Anormalità del

12

Dieta inadeguata Dieta inadeguata Malassorbimento Metabolismo della Anormalità della sintesi

vitamina B12 del DNA

Veganismo Povertà Enteropatia indotta da Congenite: Congenite:

Istituzioni glutine deficit di transcobalamina aciduria orotica

Latte di pecora Dermatite erpetiforme II sindrome di Lesch-Nyhan

Diete speciali Sprue tropicale omocisteinuria con anemia diseritropoietica

Malassorbimento Congenito-specifico aciduriametilmalonica responsiva alla tiamina

Acquisite: ecc.

anestesia con protossido Acquisite:

Gastrico: Perdite eccessive Incremento dell’utilizzo d’azoto farmaci (ad es.

anemia perniciosa, idrossiurea, citosina,

acquisita (autoimmune) e Dialisi Gravidanza Anormalità del arabinoside, 6-

congenita, Prematurità metabolismo dei folati mercaptopurina, 5-

gastrectomia parziale o Insufficienza cardiaca Eccesso del turnover del azacitidina).

totale congestizia midollo osseo (ad es. in

Intestinale: anemia emolitica)

sindrome dell’ansa esclusa Neoplasie (ad es.

Farmaci Congenite:

(diverticolosi digiunale, mieloma, carcinoma) errori congeniti (ad es.

fistola ileo-cecale) Malattia infiammatoria deficit di 5-

Anticonvulsivanti

sprue tropicale cronica (ad es. morbo di Chron, metiltetraidrofolatotransfe

resezione intestinale e artrite reumatoide, eczema rasi)

Barbiturici

morbo di Chron esteso) Acquisite.

malassorbimento farmaci antifolici (ad es.

congenito specifico con metotressato,

Miste

proteinuria (Imerslund- pirimetamina)

Gräsbeck) Alcool

tenia

farmaci (ad es. Epatopatie

metformina) ANEMIE MEGALOBLASTICHE AS

SO

RB

IM

EN

T

O

V

I

T

B

12

CAUSE CARENZA VIT B12

ANEMIE MEGALOBLASTICHE

CAUSE CARENZA ACIDO FOLICO

ANEMIE MEGALOBLASTICHE: sintomi

ANEMIE MEGALOBLASTICHE: diagnosi

Emocromo, dosaggio Vit B12, dosaggio ac. folico

SVP, Agoaspirato Midollare

Conta delle cellule del sangue in grave anemia

megaloblastica

Emoglobina 5.1 g/dl 12

Globuli rossi 1.4 x 10 /l

Ematocrito 18%

Volume corpuscolare medio 129 fl

Emoglobina corpuscolare media 36.4 pg

Reticolociti 2.5% 9/

Globuli bianchi 1.9 x 10 l

Neutrofili 63% 9

Piastrine 53 x 10 /l

Anemia megaloblastica: forti ingrandimenti mostrano

(a) neutrofilo ipersegmentato e (b) un neutrofilo

iperdiploide o “macropolilobocita”.

Normale Morbo Celiaco

TALASSEMIA

Sono un gruppo di anemie ereditarie caratterizzate da una

ridotta o abolita produzione di catene peptidiche che formano

l’emoglobina, ciò porta ad una ridotta sopravvivenza dei globuli

rossi..

rossi

L’adulto normale presenta nella struttura dell’emoglobina due

catene alfa e due catene beta

beta..

Le talassemie sono molto comuni in una fascia geografica che si

estende sullle coste del Mediterraneo

In Italia la forma beta della talassemia è particolarmente

comune nelle regioni insulari, nel meridione della penisola e nel

delta padano soprattutto nella provincia di Ferrara

Ferrara..

Il difetto è di tipo genetico e può interessare solo le catene alfa

(alfa talassemia ),solo le catene beta ( beta talassemia ) o in

forma combinata le catene beta e delta ( delta

delta--beta talassemia )

a

 b

 

prenatale nascita 3 mesi 6 mesi

fegato midollo osseo

sacco vitellino a

 b

 

prenatale nascita 3 mesi 6 mesi

22 a2b2

Gower 1 HbA: 95%

a22 a2b2

Gower 2 HbA1c: (glic) 3%

22 a22

Portland HbA2: 2%

b4 a22

HbH HbF: <1%

4

Hb Barts

Classificazione dell’emoglobinopatie e talassemie:

alterazioni strutturali dell’Hb:

• anomala polimerizzazione Hb (HbS)

• anomala cristallizzazione Hb (HbC)

• emoglobine instabili

• emoglobine con affinita’ per l’O2 (policitemia);

• emoglobine con affinita’ per l’O2 (cianosi);

difetti quantitativi nella produzione delle catene globiniche

a-talassemia

• b-talassemia

• b-talassemia, b-talassemia, ab-talasemia

persistenza di Hb fetale (HbF)

• pancellulare

• eterocellulare

emoglobinopatie acquisite

• meta-emoglobinemia

• sulfo-emoglobinemia

• carbossi-emoglobinemia

• incremento HbF (chemioterapia, ripresa midollare, mielodisplasie)


PAGINE

69

PESO

4.21 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La dispensa fa riferimento al corso di Ematologia, tenuto dalla Prof. Santilli, nell'anno accademico 2009.
Il documento è dedicato alle anemie.
Tra gli argomenti affrontati: morfologia dell'emoglobina, emocromo, anemia sideropenica, anemie megaloblastiche, talassemia.


DETTAGLI
Esame: Ematologia
Corso di laurea: Corso di laurea in dietistica
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Ematologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Santilli Francesca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Ematologia

Leucemia
Dispensa
Linfomi
Dispensa
Gammopatie monoclonali
Dispensa
Coagulazione intravascolare disseminata
Dispensa