Test Medicina 2018, risultati nominativi: punteggio, scheda anagrafica, foglio risposte

manliogrossi
Di manliogrossi

Test Ingresso Medicina 2017: risultati sono online!

Il giorno tanto atteso dagli aspiranti dottori è arrivato. Dopo ben tre settimane in cui, siamo sicuri, la tua ansia ha raggiunto livelli altissimi, potrai finalmente conoscere il tuo punteggio al test Medicina 2018. Sappiamo benissimo che hai segnato in modo evidente questa data su tutti i tuoi dispositivi, persino sul calendario della nonna!

  • Risultati test Medicina 2018: punteggi e graduatoria per ogni ateneo

  • Test Medicina: punteggio, compito e dati personali

    Oggi 28 settembre verranno pubblicati i risultati nominativi della prova d’ingresso, il foglio risposte e la scheda anagrafica. Potrai visualizzare tutte queste info nell’area riservata, nulla infatti è stato ancora reso pubblico. Non sai come fare? Semplice, basterà collegarti al sito Universitaly e accedere con le tue credenziali. Solo in questo modo potrai visionare il tuo punteggio, già pubblicato in forma anonima lo scorso 18 settembre, assieme ai tuoi dati e al tuo compito. Potrai quindi abbassare notevolmente il tuo livello d’ansia! Il prossimo 2 ottobre toccherà quindi alla graduatoria nazionale test medicina 2018.

    Test Medicina 2018: risultati e graduatoria

    Il punteggio massimo che è possibile ottenere al test di medicina 2018 è di 90 punti: secondo quanto comunicato dal Miur nessuno dei candidati è riuscito ad ottenerlo. Il punteggio più alto, infatti, è stato un 84,3 conseguito a Verona. Gli idonei che hanno totalizzato almeno i 20 punti minimi necessari per concorrere alla graduatoria nazionale sono il 67,7% del totale. Il punteggio medio nazionale tra gli idonei è invece di 35,67.
    Dopo la pubblicazione dei risultati nominativi del test di medicina, la data da cerchiare in rosso sul calendario è quella del 2 ottobre, quando sarà pubblicata la prima graduatoria di Medicina.
    La graduatoria del test di medicina 2018 è unica e nazionale, gestita direttamente dal Miur. L'assegnazione dei posti avviene in base alle preferenze segnalate al momento dell’iscrizione al test. Se il candidato risulterà 'assegnato', significa che è riuscito ad ottenere un posto nella sede preferita e ha 4 giorni per immatricolarsi; se risulta 'prenotato', è stato ammesso in un'altro ateneo da lui segnalato e può immatricolarsi, o aspettare che nei successivi scorrimenti si liberi un posto nella sede preferita confermando l'interesse di rimanere in graduatoria.
  • Graduatoria test Medicina 2018, come funziona

  • Test Medicina 2018, quanti punti servono per entrare

    Gli esperti di AlphaTest hanno analizzato i risultati anonimi del test di Medicina. Stando al loro studio, si evince che il candidato alla posizione 9.666 (totale dei posti disponibili per Medicina e Odontoiatria) ha ottenuto 43,2 punti. Il punteggio minimo da conseguire per passare, insomma, scende di molto rispetto agli scorsi anni (era addirittura intorno ai 60 punti). A conti fatti, il punteggio minimo per Medicina potrebbe attestarsi tra 42,8 e 43, e il PMT per Odontoiatria potrebbe assestarsi tra 42,2 e 42,4. Bisogna ricordare comunque che questo varia di molto a seconda dell'università e potrebbe essere più basso per università meno richieste (Catanzaro, ad esempio) e più alto per quelle con molta richiesta (es. Milano). Aspettiamo quindi la graduatoria e i successivi scorrimenti per avere un quadro più preciso.
    Skuola | TV
    Buona estate ragazzi!

    La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

    24 ottobre 2018 ore 16:30

    Segui la diretta