Test Ingresso Medicina 2018: dove conviene farlo e dove è più facile entrare

Mancano ancora un paio di mesi per il Test di Medicina 2018, fissato per il 4 settembre 2018 alle ore 11:00. Eppure sarà il 24 luglio la data fissata per concludere le iscrizioni per partecipare alla prova. Tante matricole non sapranno ancora però dove dirigersi e quindi quale Ateneo scegliere. Una valutazione da fare con lucidità e senza errori, dato che in alcune università è più facile entrare per il punteggio minimo più basso rispetto ad altre strutture.

Test medicina 2018: dove farlo?

Scegliere dove fare il test medicina 2018 non è certo una passeggiata. Ma è utile prendere in considerazione una serie di parametri che vi guideranno sulla scelta giusta. Una volta che avrete le idee chiare saprete senza dubbio qual è la soluzione più adatta.

- Numero di candidati. Sembra un discorso un po' troppo competitivo, ma non lo è. Chiaramente più candidati proveranno il test di medicina 2018 più le vostre possibilità di entrare si abbasseranno. Pensateci bene quindi prima di iscrivervi in una determinata struttura.

- Posti a disposizione. Ogni università ha un numero di sedie libere per le matricole. Dove trovare queste informazioni? Nel bando del Miur troverete tutte le informazioni necessarie in merito. Un dettaglio da non trascurare quello dei posti a disposizione.

- Punteggio minimo . Una strategia per comprendere meglio dove conviene tentare di entrare è controllare i punteggi base, pubblicati tutti gli anni per ogni ateneo.

- Costi e tasse. Uno degli errori di molti ragazzi è proprio questo: provare a entrare ovunque, anche dove non ci si può permettere la retta universitaria. E se poi l'ammissione fosse proprio nell'Ateneo più caro? Sarete costretti a rinunciare.

Le università dove è più difficile entrare a Medicina

Il punteggio minimo per entrare che trovate a Medicina lo scorso anno, dopo la prima pubblicazione della graduatoria (esclusi, quindi, i successivi scorrimenti), è stato intorno ai 60 punti di media, con dei picchi a seconda dell'ateneo. Milano Bicocca, tra tutte le università, arriva a 72,3, e con Pavia (70,7) e Milano Statale (68,8) è la sede in cui entrare risulta più impegnativo.


Le università dove è più facile entrare a Medicina

E' bastato un punteggio più basso ai candidati di Catanzaro (59,7), Sassari (59,8), Napoli Vanvitelli e Università dal Molise (59,9) per aggiudicasi un posto in prima battuta e vedersi assegnati già al momento della prima pubblicazione della graduatoria. Ma ricordatevi sempre che gli scorrimenti possono cambiare le carte in tavola.

I punteggi minimi test Medicina 2017 per università

La seguente lista riporta il punteggio ottenuto dall'ultimo ammesso da ogni università alla data del 3 ottobre (prima pubblicazione) ed è stata elaborata da :

  • Milano Bicocca 72,3
  • Pavia 70,7
  • Milano 68,8
  • Bologna 68,4
  • Padova 68
  • Verona 67,3
  • Modena - Reggio Emilia 66,6
  • Udine 65,2
  • Brescia 65,1
  • Ferrara 64,7
  • Torino 64,6
  • Varese Insubria 64,3
  • Vercelli 64,3
  • Trieste 63,9
  • Parma 63,9
  • Firenze 63,6
  • Genova 63,2
  • Pisa 63,2
  • Napoli Federico II° 62,9
  • Palermo 62,8
  • Siena 62,4
  • Catania 62,4
  • Politecnica delle Marche 62
  • Perugia 62
  • Policlinico - Roma La Sapienza 61,7
  • Salerno 61
  • S. Andrea - Roma La Sapienza 61
  • Foggia 60,9
  • Polo Pontino - Roma La Sapienza 60,9
  • Roma Tor Vergata 60,6
  • Messina 60,6
  • Bari 60,5
  • Chieti - Pescara 60,2
  • L'Aquila 60,2
  • Cagliari 59,9
  • Molise (Campobasso) 59,9
  • Napoli Vanvitelli 59,8
  • Sassari 59,8
  • Catanzaro 59,7


Serena Santoli

Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta