Graduatoria test Medicina 2018: date e scorrimenti

Marcello G.
Di Marcello G.

graduatoria test ingresso medicina 2016

Il gran giorno è quasi arrivato: il 2 ottobre, le aspiranti matricole che hanno sostenuto il test d’ingresso a Medicina lo scorso 5 settembre conosceranno il proprio destino. Dopo aver pubblicato l’elenco con tutti i punteggi e aver dato la possibilità a ogni iscritto di poter vedere il proprio compito, il Miur procederà infatti all’ultima fase, svelando la graduatoria ufficiale definitiva in ordine di punteggio. Niente più ipotesi e calcoli: basterà andare sul portale Universitaly.it, accedere all’area riservata agli studenti (con le stesse credenziali fornite al momento dell’iscrizione al test) e scaricare il documento.


Date e scorrimenti graduatoria test medicina

Come già ricordato, il 2 ottobre sarà il giorno della pubblicazione della graduatoria nazionale del test di medicina 2018. Ma non è la sola data importante da ricordare. Il 29 settembre, infatti, saranno disponibili sulla pagina riservata di Universitaly il questionario di ogni candidato, il punteggio e la scheda anagrafica. Il 10 ottobre, invece, iniziano gli scorrimenti di graduatoria.
  • Risultati test medicina 2018, tutto quello che c'è da sapere

  • Punteggio minimo test medicina

    Qualcuno già sa di avere un punteggio che dà ottime chance d’ingresso. Ma, soprattutto quelli che si troveranno a cavallo degli ultimi posti che garantiscono l’accesso – secondo le previsioni serviranno comunque minimo circa 40 punti - dovranno fare attenzione; perché la graduatoria sarà un lungo elenco che, oltre alla posizione, prenderà in considerazione anche l’università in cui si è svolto il test. Come è noto, infatti, la selezione è nazionale ma il numero di posti a disposizione è diverso da città a città. Così, si dovrà sperare che il punteggio ottenuto basti per entrare nell’università prescelta. Per questo, accanto al nome e al numero in classifica, sarà anche indicato se l’aspirante medico potrà procedere all’iscrizione subito oppure dovrà aspettare.
    Gli esperti di AlphaTest sono riusciti ad analizzare i primi risultati anonimi del test di Medicina. Quanti punti servono quest'anno per passare? Si tratta ancora di calcoli teorici, ma stando al loro studio, si evince che il candidato alla posizione 9.666 (totale dei posti disponibili per Medicina e Odontoiatria) ha ottenuto 43,2 punti: 16,7 punti in meno del 2017. Il punteggio minimo da conseguire per passare, insomma, scende di molto rispetto agli scorsi anni (era addirittura intorno ai 60 punti). Tuttavia, si può stimare che al momento della apertura della graduatoria il punteggio minimo si abbasserà di qualche cifra: questo perché non tutti i candidati hanno inserito - al momento della scelta delle preferenze - tutte le sedi universitarie. Di conseguenza, nelle assegnazioni potrebbe essere possibile rientrare anche con qualche punto in meno. A conti fatti, il punteggio minimo per Medicina potrebbe attestarsi tra 42,8 e 43, per Odontoiatria potrebbe attestarsi tra 42,2 e 42,4.
  • Test medicina 2018, come funziona il punteggio

  • Graduatoria test medicina: assegnato o prenotato?

    Solo se vicino al vostro nome leggerete Assegnato siete già dentro, potrete iscrivervi immediatamente nella prima sede indicata al momento dell’iscrizione al test d’ingresso. Se, invece, ci sarà scritto Prenotato non potrete frequentare i corsi di Medicina nella vostra città preferita ma potrete ugualmente iscrivervi in un’altra università nella rosa delle preferite. Altrimenti dovrete sperare che qualcuno rinunci a iscriversi nello stesso vostro ateneo e confidare negli scorrimenti di graduatoria. Ovviamente, se vedrete la dicitura Non Ammesso, non ci sarà niente da fare, almeno per quest’anno non potrete iscrivervi a Medicina.
  • Test medicina 2018, differenza tra assegnato e prenotato
  • Skuola | TV
    Buona estate ragazzi!

    La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

    24 ottobre 2018 ore 16:30

    Segui la diretta