Monti: 1 mese di vacanza, scuola centro estivo

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

Monti propone una scuola di 11 mesi, ma è costretto ad un dietrofron da studenti, prof e sindacati

Undici mesi di scuola, uno solo di vacanze estive. Questa le novità che l’attuale Premier, Mario Monti, vorrebbe inserire nella bozza di Riforma del mercato di lavoro. Peccato che la sua intenzione abbia scatenato la furia di studenti, insegnanti e sindacati fino a fargli fare un passo indietro e farlo tornare sulle sue parole.

11 MESI DI SCUOLA, SOLO 1 DI VACANZE - Pioggia di polemiche sulla frase di Monti che toccherebbe il mondo della scuola con la volontà di riformare il calendario scolastico. Infatti, stando alle parole dell’attuale Presidente del Consiglio, questa l'idea che avrebbe voluto inserire nella bozza di Riforma del mercato del lavoro: “La misura sarà presa sulla base della partecipazione volontaria delle famiglie. Le attività sportive, di recupero, alternative e per la comunità possono trovare più spazio se la scuola rimane aperta per undici mesi l'anno, incoraggiando ogni istituto ad essere autonomo nella scelta dell'impiego per il tempo supplementare”.

A SCUOLA D’ESTATE - Una sorta di centro estivo nelle scuole, quindi, che non intaccherebbe lo spirito vacanziero che l’estate colpisce in particolar modo gli studenti. Infatti, dalle parole di Monti, sembrerebbe che la sua intenzione sia quella lasciare le scuole aperte anche nei mesi estivi per permettere alle famiglie che lo volessero e che ne avessero bisogno di portare i propri ragazzi a scuola. D’altro canto, negli istituti, in quel periodo non si andrebbe avanti con il programma, ma si svolgerebbero solo attività extrascolastiche: sport, attività di recupero e quant’altro la scuola decida di fare. Insomma, quella del Premier sembrerebbe un’idea di scuola intesa come centro di aggregazione e non solo come struttura di formazione.

DIETROFRONT - Ma studenti, insegnanti e sindacati non sembrano aver inteso in questo modo le parole del Presidente del Consiglio, tanto che la loro furia avrebbe costretto Monti a rivedere la sua posizione: “Non è prevista nessuna limitazione a un mese delle vacanze estive delle scuole - precisa il Premier la riforma del mercato del lavoro, alla quale lavora un gruppo di economisti insieme a Pietro Ichino, sarà presentata nei prossimi giorni e non conterrà alcun taglio delle vacanze scolastiche”.

NEL RESTO D’EUROPA - Insomma, tutto si è concluso in un niente di fatto e la proposta di una scuola di 11 mesi è diventata solo un’idea da scartare. Nel nostro Paese, per la gioia degli studenti, rimarranno le solite 12 – 13 settimane di vacanze estive ad intervallare la fine con l’inizio del nuovo anno scolastico, e durante l’anno le altre 4 settimane suddivise tra feste di Natale e Pasqua. Questo, nonostante negli altri Paesi europei il calendario scolastico sia totalmente diverso. Per esempio, in Norvegia le vacanze estive durano solo 8 settimane a fronte però di altre 5 durante l’anno divise tra vacanze di Natale e di primavera. Invece, gli studenti francesi l’estate hanno solo 9 settimane di vacanza, ma durante l’anno ne hanno altre 8 suddivise tra vacanze di autunno, d’inverno, di Natale e di primavera. Meno giorni di festa in Inghilterra, dove i ragazzi possono godersi l’estate solo per 6 settimane a fronte di altre 6 settimane di vacanza durante l’anno scolastico. Più vicino a noi è l’esempio di Spagna e Portogallo, dove le vacanze estive durano circa 12 settimane e quelle del corso dell’anno altre 4.

E a te sarebbe piaciuto andare a scuola anche d’estate? Rispondi al sondaggio!

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta