Esame terza media: Invalsi alla Skuola|Tv

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

esami terza media 2014: consigli ed indicazioni relativi al test Invalsi nella prossima puntata della Skuola.tv con l'esperto Invalsi Roberto Ricci

Il 19 giugno è una di quelle date segnate in rosso sul calendario di tutti gli studenti di terza media. E’ infatti il giorno delle prove Invalsi, lo stesso per gli esaminandi di tutta Italia, atteso con timore e ansia sia dagli inguaribili secchioni che dai ragazzi più svogliati. Questo perché da un po’ di tempo le prove nazionali, nate per rilevare e verificare il livello di apprendimento delle scuole italiane, seminano il panico tra i banchi degli adolescenti. La prossima puntata della Skuola|tv consentirà ai tanti giovani, che si accingono a sostenere l’esame di terza media, di avere informazioni utili in merito al test Invalsi grazie alla presenza di un ospite d’eccezione a cui rivolgere domande di chiarimento in merito alla prova: Roberto Ricci.

INDICAZIONI BASE- Data, svolgimento e durata della prova, sono alcune delle indicazioni base da memorizzare. Il 19 giugno, per la durata di 2 ore e trenta, i ragazzi in procinto di salutare le scuole medie per fare il loro ingresso al liceo, dovranno affrontare l’ansiogeno test Invalsi. La prova sarà identica per tutti gli studenti italiani, essendo formulata dall’Istituto Invalsi e non dai docenti delle scuole, sulla base ovviamente degli argomenti previsti dai programmi scolastici.

ITALIANO E MATEMATICA- Il test si divide in due parti. La prima quella relativa ai quesiti di italiano, la seconda di matematica. Per entrambe le materie sono previste domande a risposta multipla e aperta e 75 minuti di tempo per lo svolgimento. Per quanta riguarda l’italiano, bisogna affrontare la comprensione del testo (con lettura di due brani e risoluzione dei quesiti di comprensione) e la grammatica. Le domande di matematica verteranno su numeri naturali, frazioni e decimali, funzioni, rette e angoli ed altri argomenti previsti dal programma; inoltre bisogna indicare i processi utilizzati per ottenere risposte a problemi e quesiti. Banditi dalla prova vocabolario e calcolatrice.

SE LA PROVA VA MALE- L’incubo degli studenti è ovviamente quello della bocciatura. Ma il test Invalsi rappresenta soltanto uno dei gradini della scala verso la promozione. Come per le altre prove, anche per questa la valutazione sarà espressa in decimi e inciderà ovviamente sul voto finale. Quindi il rischio maggiore che si può correre è quello di abbassare la media prevista. Bisogna, invece, considerare che arrivare in ritardo il giorno della prova si tradurrà nella perdita della stessa.

SKUOLA|TV- Per saperne di più ed avere un panorama piuttosto completo della prova, del suo svolgimento e dei metodi di risoluzione dei quesiti, il consiglio è di seguire la prossima puntata della Skuola|tv dedicata per l’appunto all’Invalsi. Ricordiamo che lo studio di Skuola ospiterà un esperto d’eccezione, Roberto Ricci, volto già noto agli utenti del sito. Ricci risponderà a tutte le domande e le curiosità degli studenti.

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta