Incredibile: niente maturità se hai il risvoltino

risvoltino maturità

Una notizia che ha dell'incredibile e che è apparsa stamattina sul quotidiano online LaStampa. Il preside di un istituto tecnico in provincia di Torino avrebbe deciso di fare guerra ai...risvoltini. Ma non una guerra tanto per dire: se vai a scuola con le caviglie scoperte, ti becchi un 7 in condotta. E niente in confronto di ciò che avrebbe in mente per i poveri maturandi, che se beccati in corridoio con i jeans troppo corti non verranno ammessi all'esame di maturità!

BOCCIATI PER..
- Secondo La Stampa.it, il preside sarebbe stufo di sopportare quegli studenti che seguono la moda del momento, una "moda beota", secondo lui. "Sono stufo di vedere quei pantaloni sollevati e brandelli di gambe all’aria. Ma ora interverrò" avrebbe dichiarato. Come dicevamo, l' intenzione è di punire duramente gli studenti con 7 in condotta e, addirittura, la non ammissione all'esame di maturità per quelli del quinto anno. A quanto pare, però, la circolare sarebbe ancora nel cassetto.

E a te è mai venuta voglia di togliere i risvoltini alla gente?


DIVISA PER TUTTI - La soluzione? Il preside addirittura avrebbe tirato fuori la storia delle divise scolastiche. O addirittura il ritorno dei grembiuli. "In molti Paesi, dalla Thailandia all’Argentina, gli alunni usano le uniformi scolastiche. Lo trovo un esempio di civiltà e decoro", sostiene. Come andrà a finire?

MA E' TUTTO UNO SCHERZO! - Pesce d'aprile! Il simpatico giornalista di LaStampa.it sembra essersi divertito a prendere in giro gli studenti con uno scherzone tipico del primo aprile. Skuola.net, in effetti, ha capito subito che la notizia avesse qualche stranezza, e tramite alcune indagini ha scoperto che era tutto uno scherzo. E voi, ci avevate creduto?
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta