Scuola: 2 su 3 promossi, diminuiscono bocciati

 risultati scrutini aumentano promossi

I quadri di fine anno premiano gli studenti italiani: in aumento, anche se di poco, il numero dei ragazzi promossi rispetto allo scorso anno sia alle medie che alle superiori. La buona notizia arriva direttamente dal Ministero dell’Istruzione che sta diffondendo in queste ore i risultati degli scrutini dell’anno scolastico 2011/2012. Vacanze rovinate per il 40% degli studenti delle scuole superiori: questa è infatti la percentuale tra bocciati e sospesi in giudizio, che quindi dovranno recuperare una o più materie a settembre. Come da previsioni, molto ridotti i bocciati alle medie: solo il 4%. Ma andiamo nel dettaglio.

PIÙ PROMOSSI NEI LICEI - Al contrario di quello che possiamo comunemente pensare, la percentuale più alta di promossi la possiedono i licei con il 70% di studenti che ha passato l'anno scolastico. Il maggior numero di bocciati, invece, si trova negli istituti professionali, dove circa il 20% degli studenti dovrà ripetere l'anno. Primato di debiti agli istituti tecnici, dove circa il 30% degli studenti è sospeso in giudizio.

QUASI 1 SU 3 CON IL DEBITO - In media gli studenti col debito sono circa il 27%. Se da un lato c’è la grande consolazione di non aver perso l’anno, dall’altro sappiamo bene che molti di loro passeranno l'estate sui libri. E se proprio sono sfortunati, non potranno nemmeno andare in vacanza a godersi un po’ il mare o la montagna per frequentare i corsi di recupero organizzati dalle scuole.

MEDIE, POCHI BOCCIATI - Alle medie invece si conferma la tradizione storica, secondo la quale essere bocciati è molto difficile. La media generale si attesta attorno al 4%. Lo scoglio più duro per tutti è il primo anno, con una percentuale di bocciati leggermente superiore.

E a te come è andata?

Daniele Grassucci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta