Pi Greco Day 2018, gli studenti festeggiano in Italia e nel mondo

Il 14 marzo è ormai una data simbolo, con iniziative promosse in tutto il mondo per rendere omaggio al Pi Greco, che indica il rapporto tra la circonferenza e il diametro del cerchio.
Una giornata così particolare non poteva che prevedere festeggiamenti altrettanto bizzarri. Qualche esempio? Ci sono competizioni di torte perfettamente tonde, quelle in cui vince chi ricorda più cifre decimali del π, senza dimenticare le corse sulla distanza di 3,14 miglia. E indovinate un po'? Oggi c'è chi festeggia anche il compleanno di Albert Einstein.

Iniziative nelle scuole italiane per il Pi Greco Day 2018

Anche quest’anno sono centinaia i team delle scuole di tutta Italia, dalla primaria alla secondaria di II grado, pronti a sfidarsi con formule e numeri in contemporanea on line, in diretta streaming: si stanno svolgendo giochi e gare a base di calcoli anche presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Al MIUR interviene anche la Ministra Valeria Fedeli.
Al MIUR, sono dodici le squadre in competizione presenti a Roma, quattro per ogni ordine di scuola, da quattro giocatori ciascuna. Le squadre dovranno affrontare due eliminatorie per poter accedere alla finale.
Contemporaneamente partirà la sfida tra gli istituti on line. I team dovranno battersi a colpi di quiz: vince chi riesce a risolvere il maggior numero di quesiti nell’arco della giornata. Ogni team di ciascun istituto potrà essere formato al massimo da 30 alunne e alunni.

Pi Greco Day, che cos'è e perché si festeggia

Il primo Pi greco day risale al 1988 e fu voluto dal fisico statunitense Larry Show che organizzò l’Exploratorium di San Francisco. La data non è certo casuale: in base alla convenzione anglosassone infatti, il mese viene anteposto al giorno. Non ti è chiaro? La data di oggi per i nostri cari amici si scrive 3.14 proprio come il valore del Pi greco. Non poteva essere che un dolce circolare, come la crostata, il simbolo del Pi greco day. Durante la prima celebrazione, infatti, le persone che parteciparono all’Exploratium marciarono attorno ad un edificio e poi mangiarono crostate di frutta preparate per l’occasione. A distanza di anni la crostata è ancora il dolce tradizionale per l'evento.
Consigliato per te
Come riuscire a stare tanto tempo sui libri?
Skuola | TV
Maturità 2018: i consigli di Giulia Innocenzi - #primaprova

Skuola.net invita giornalisti di successo per parlare della #PrimaProva della Maturità 2018. Chiederemo a Giulia Innocenzi, responsabile del sito del programma Mediaset 'Le Iene', quali sono i principali fatti di attualità su cui i maturandi come te dovrebbero concentrarsi e come scrivere un perfetto articolo di giornale!

25 maggio 2018 ore 15:30

Segui la diretta