No al multitasking, rende stupidi

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono

 no al multitasking, rende stupidi

Frenetici e smanettoni, pronti a districarsi in mille attività credendo di riuscire a fare tutto, tutto insieme. Ma non è così. Anzi, il multitasking è uno dei peggiori falsi miti dell’era moderna. Non solo non è possibile riuscire a fare, per bene, tutto quello che si cerca di fare contemporaneamente, ma è anche dannoso. Il cervello, infatti, n risente e va in tilt.

STUDENTI, ATTENTI – E allora attenzione, è inutile credere di fare i furbi e di convincere mamma e papà che vedere un film mentre si studia è possibile. Non è così. E non è possibile neanche inviare messaggini, stare in chat, controllare facebook, mentre si studia. Provare per credere, il risultato sarà pessimo soprattutto per i compiti a casa. A dimostrarlo ora non sono solo le ramanzine di mamma e papà ma anche uno studio pubblicato da Forbes in cui vengono citate varie analisi diverse.

RISCHIO STUPIDITA’ - La University of London sostiene infatti che dedicarsi a più attività abbassa il livello intellettivo. Tra gli adulti esaminati, infatti, l’IQ si abbassava di circa 15 punti scendendo al livello di quello di un bambino di 8 anni. E Forbes commenta: «La prossima volta che scriverete una mail al vostro capo mentre state partecipando ad una riunione, tenete presente che è come se la faceste scrivere da un ragazzino della terza elementare».

DANNI PERMANENTI – A dare voce al partito degli anti-multitasking c’è anche la University of Sussex che parla di “danni permanenti”. Osservando le MRI scan, le immagini della risonanza magnetica, su chi pratica il multitasking si nota visibilmente una densità inferiore della corteccia anteriore cingolata. Si tratta della regione responsabile dell’empatia e del controllo cognitivo ed emotivo. Quindi, il multitasking potrebbe anche comportare danni permanenti al cervello.

RELAX – E allora attenzione, studiare con lo smartphone in mano, davanti alla tv e magari mentre si mette in ordine la stanza è dannoso. Si possono addirittura provocare danni al cervello. O, come minimo, il giorno dopo si va male all’interrogazione.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta