I trucchi più efficaci per fare i compiti divertendoti

CAMEO
In collaborazione con CAMEO

Diciamoci la verità: pochi, pochissimi studenti possono affermare di divertirsi quando devono assolvere le loro incombenze scolastiche, specialmente quando queste riguardano i compiti da svolgere per casa. Tuttavia, per evitare di morire di noia, è possibile mettere in atto qualche strategia che possa rendere gli odiatissimi compiti più divertenti. Se pensi sia impossibile, ti sbagli! Ecco quindi alcuni piccoli accorgimenti che possono cambiare in meglio i tuoi pomeriggi di studio.

Vedere i compiti come un gioco

Per provare a rendere i compiti meno pesanti, devi innanzitutto assumere un atteggiamento positivo.
Cerca di trovare un briciolo di entusiasmo, immaginando ad esempio di ritrovarti nell’epoca storica che stai studiando, oppure provando a risolvere gli esercizi come se stessi partecipando a una specie di quiz televisivo. Riuscirai a rispondere a tutte le domande senza sbagliare?

Usare i video

Pagine e pagine di libro ti inseguono come il lupo cattivo? Non ti fossilizzare troppo tempo sullo stesso argomento, in particolare se non ti piace per niente, e cambia spesso materia: da una discorsiva a una pratica e viceversa. Ti sentirai più concentrato. Ma se non ne puoi più di leggere, e senti di non ricordare più niente, prova a cercare un video che ti riassuma l’argomento in breve tempo!

Prenditi piccole pause

Prendersi una pausa di circa 5 minuti ogni 40-50 minuti di studio effettivo ti aiuterà contro gli sbadigli e la noia. Imposta un timer e una volta finito il tempo sarai di nuovo pronto per ricominciare a studiare. Perché non approfittarne poi per fare una merenda che ti dia un po’ di energia per il resto del pomeriggio? Magari, con una delle novità cameo che non vedrai l’ora di assaggiare. Quale? Te lo spieghiamo quando hai finito di studiare, qualche riga più giù! Ricordati che è fondamentale prendere più pause brevi, e non fare al contrario. Questo perché più la pausa è lunga, più la voglia di studiare diminuisce. E non vogliamo che questo accada, vero?

Studiare in compagnia

Trovare un compagno con cui studiare per molti potrebbe rappresentare la classica trappola per distrarsi facilmente. Per questo è fondamentale che il compagno non venga scelto solo per la simpatia, ma anche per la voglia di studiare. Se doveste passare tutto il pomeriggio a giocare a calcetto o a fare shopping online, domani sarete entrambi nei guai davanti ai prof.

Concedersi un premio post studio!

Stabilire un premio post studio? Un modo divertente per ricompensarti se riuscirai nella tua incredibile impresa: finire tutti i compiti! Fidati, diventerai un fulmine nell’antica pratica del “leggi e sottolinea”, e la tua pagella ti ringrazierà. Perché? È chiaro, perché in ogni momento di difficoltà e distrazione, il pensiero del tuo goloso premio ti darà la forza per concentrarti e continuare verso il tuo obiettivo. Allora, hai finito di studiare grazie ai nostri consigli? Ti meriti una Tortazza cameo appena sfornata (dal microonde), in tutti i suoi gusti: Super Ciok, Nut Cake, Red Velvet, Apple Pie, tutta la dolcezza che vuoi pronta in meno di due minuti. E se sei un nostalgico della “tradizione”, lo stesso vale anche per le bustine di il mio Budino cameo, un classico intramontabile: sempre facile da preparare e unico nel suo genere!
Consigliato per te
I Licei Classici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017