Recupero last minute? Studia con le immagini e evita il debito

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni

foto di studiare con le immagini

Appena qualche settimana alla fine della scuola. Qualcuno dovrà affrontare la maturità 2017, qualcuno no, ma quello che unisce tutti e il bisogno pazzo e disperato di recuperare. Ma come fare visto che l'unica cosa che scarseggia è il tempo? Facile, permettendo alle immagini di darci una mano con un metodo di studio che, per l'appunto, sfrutta l'associazione di parole a immagini per permettervi di ricordare meglio (e più in fretta) ciò che state leggendo.

>>> Vuoi evitare il debito? Trova il tutor perfetto per aiutarti! +30.000 insegnanti certificati Skuola.net

8. Visualizza concetti e parole


Innanzitto, bisogna sapere che la nostra memoria lavora per immagini. Cosa vuol dire? Che quando ricevete qualsiasi tipo di informazione, il vostro cervello lavora per trasformarla in immagini. Ma non lo fa solo immaginandone l'aspetto, no, anche lavorando per associazioni. In breve, se vi chiederanno di memorizzare, per esempio, la parola albero, aiutate il vostro cervello. Fermatevi un attimo e visualizzatelo nella vostra mente proprio come se doveste disegnarlo. Mi raccomando, fatelo nei minimi dettagli: immaginate il colore dell'albero, le dimensioni e la forma.

7. Tocca quello che immagini


Continuiamo con l'esempio dell'albero. Dopo che lo avete visualizzato, ora immaginate di toccarlo e pensate alle sensazioni che ricevete.

6. Ascolta


Fatto? Ora dovrete fare un ulteriore passo in avanti: ascoltate con attenzione il rumore del vento che accarezza le foglie del'albero che state visualizzando.

5. Prova a sentirne l'odore


No, non finisce qui. Ora dovete avvicinarvi al vostro albero e sentirne il profumo. Ha dei fiori o dei frutti? Che profumo hanno?

4. Che gusto ha?


Prendete un pezzo di corteccia e mettetelo in bocca. Immaginate di assaporarlo lentamente, di sentire tutto il suo gusto. Fate altrettanto con una sua foglia. Che sapore hanno? Finito di fare questo gioco, ogni volta che leggerete la parola albero la ricorderete in questo modo e più velocemente. Chiaro è che non potete farlo con tutte la parole dei vostri libri di testo, ma con i concetti principali sì. Questo perché, appunto, la memoria lavora tramite immagini.

3. Associa un suono alla parola


Ok, in pratica avete passato il vostro tempo ad associare la parola a un'immagine che vi resterà impressa nella memoria. Ora associatele anche un suono. Infatti, esistono molte parole che hanno suoni simili tra loro. Se per esempio dovete ricordare la parola "manna" potrete farlo pensando alla "panna". Appena ricorderete questa vi verrà immediatamente in mente anche la prima.

2. Associa idee e concetti alla parola


Se per esempio, dovete ricordare la formula per calcolare del rettangolo, pensate che è la stessa di quella per calcolare l'area del quadrato. L'unica cosa che cambia e che i lati del rettangolo hanno misure diverse. Se invece avete bisogno di ricordare un nome, pensate a qualcuno nella vostra famiglia che lo porta uguale o simile e il gioco è fatto.

1. Verifica


Arrivati questo punto avrete sicuramente acquisito la consapevolezza di come il vostro cervello lavori per immagini. Ma c'è un altro passo che vi serve fare per capire se effettivamente l'immagine creata dalla vostra mente, l'associazione che avete costruito funziona davvero. Per farlo deve rispondere all'acronimo P.A.V. che sta per Paradosso, Azione, Vivido. Per quanto riguarda il Paradosso, dovete fare in modo che la vostra immagine esca dalla banalità quotidiana. Dovete ricordarvi com'è fatto un chicco di caffè? Fate che sia grande quanto un cocomero. Relativamente al criterio dell'Azione, vi diciamo che dovete fare in modo che l'immagine creata nella vostra mente sia sempre in movimento. In ultimo, ma non meno importante, relativamente al Vivido vi basti ricordare che l'immagine mentale deve coinvolgere sempre tutti e cinque i vostri sensi.

Vuoi imparare a studiare meglio e più in fretta? Scopri Skuola.net Ripetizioni


Se vuoi essere sicuro di studiare in maniera efficace per recuperare last minute ed evitare il debito a fine anno, Skuola.net ha la soluzione per te: il nostro servizio Skuola.net Ripetizioni, il numero 1 in Italia per lezioni private a domicilio e online, ti permette di scegliere tra oltre 30mila tutor, sparsi in 5mila città, per trovare il metodo giusto e un prezioso aiuto. Basterà individuare l'insegnante più adatto a te - sono oltre 500 le discipline da loro insegnate - e prenotare la lezione. Potrai scegliere se riceverla online, tramite Skype, o a domicilio. Grazie ai Tutor di Skuola.net Ripetizioni potrai trovare il tuo metodo di studio e il tuo impegno sarà ricompensato con la promozione piena a fine anno. Cosa aspetti, vai subito su Skuola.net Ripetizioni!

>>> Che aspetti? Acquista la tua lezione e cambia il tuo metodo di studio fin da oggi!

Serena Rosticci