Scuola media: metodo di studio per migliorare i voti

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni

Scuola media: metodo di studio per migliorare i voti

Gli anni delle scuole medie, se vissuti nel giusto modo, possono essere molto divertenti e rappresentare un momento di studio, di crescita, ma anche di svago. Se quest’anno scolastico non è iniziato proprio al meglio, non c’è da preoccuparsi perché si ha tutto il tempo di recuperare, però è consigliabile impegnarsi adesso piuttosto che arrivare alla pagella con dei brutti voti!
Man mano che si va avanti negli anni, lo studio diventa più intenso rispetto a prima, è vero, ma non c’è da aver paura.
Utilizzando i giusti trucchetti e individuando un metodo di studio efficace, si possono superare tranquillamente questi 3 anni e prepararsi per affrontare le superiori con grande serenità.

Come fare a migliorare i propri voti? Semplice: basta trovare il giusto metodo di studio!
Nello studio, come per qualsiasi azione che si possa compiere durante il giorno, ognuno di noi deve scovare la modalità con il quale si riesce meglio e senza impiegare troppa fatica. Non esiste un unico metodo di studio valido per tutti, ma con i giusti accorgimenti e imparando a fare determinate cose durante il giorno, ce la si può fare!
Ecco qui alcuni suggerimenti per migliorare nello studio.

1. Essere attenti in classe


Il primo modo per imparare meglio ed evitare di fare tanta fatica a casa, è quello di stare attenti in classe. Non diciamo di non parlare con il proprio compagno di banco, questo no. Ma è bene ascoltare le spiegazioni del prof e prestare attenzione durante le ore di lezione. Prendere appunti mentre siete a scuola o almeno segnatevi gli argomenti a cui i prof tengono particolarmente. Se si è capita la spiegazione in classe, una volta a casa bisognerà solo fare un ripasso o fare gli esercizi. Sarà molto più semplice studiare e si avrà più tempo libero da dedicare ad altre attività.

2. Controllare insieme ai prof i compiti e i risultati


In classe è bene ascoltare le spiegazioni del prof, ma è fondamentale anche fare molta attenzione durante la correzione dei compiti. Stare attenti durante questa fase, sarà come fare una sorta di riepilogo di ciò che si è imparato in precedenza.
Confrontarsi con i professori, scoprire i risultati di un compito o un’esercitazione, è importantissimo per capire dove si è fatto giusto, dove si è sbagliato e non ripetere gli stessi errori le prossime volte.

3. Non copiare


Per essere sicuri di imparare al meglio e migliorare i propri voti, è vietato assolutamente copiare ai propri compagni. Certo, ci può essere il suggerimento, il consiglio, un piccolo passaparola se non si ricordano le parole mentre si è sotto interrogazione o si sta svolgendo un compito in classe, ma copiare di sana pianta gli esercizi è solo un modo per rimandare un problema: quello con la propria conoscenza. Infatti, si possono prendere anche dei bei voti in questo modo, ma di certo non sarà un merito di cui andare fieri e non servirà a molto nel futuro.

4. Fare i compiti senza distrarsi


Quando si è a casa, dopo una mattinata passata a scuola, la voglia di studiare è veramente difficile da trovare. Il consiglio è quello di fare un bel pranzo, riposarsi per un po’ guardando gli ultimi video degli youtubers preferiti, i cartoni o giocando al gioco del momento.
Poi, subito a studiare. Si consiglia di creare un ambiente per studiare lontano da ogni distrazione. Spegnere la tv e usare il computer solo per fare ricerche collegate a ciò che si sta studiando, evitando assolutamente di essere distratti dai social e dai messaggi dei propri amici. Concentrarvi solo sullo studio per qualche ora, permetterà di studiare meglio, impiegando poco tempo e di prendere voti più alti.

5. Quando non ci sono i genitori, ci sono gli Insegnanti di Skuola.net


Fare i compiti alle medie, anche se si mettono in atto questi trucchetti, può risultare difficile per alcuni ragazzi, soprattutto per quelli che devono recuperare qualche lacuna. È importantissimo per andare bene in futuro, assolutamente recuperare tutto immediatamente, ma a volte da soli non ci si riesce e si ha bisogno di qualche aiutino. Se i genitori per lavoro o perché hanno difficoltà a farsi ascoltare, non riescono ad aiutare i propri figli ad andare meglio a scuola, si può ricorrere all’aiuto di un insegnante privato.
Su Skuola.net | Ripetizioni ci sono oltre 30.000 insegnanti disponibili per le lezioni per le singole materie o tutte.
Basta andare sul sito, scegliere il livello scolastico, la località in cui si vive e sarà come fare un dopo-scuola a casa propria, casa dell’insegnante o su Skype.
Scegli l’insegnante giusto per te, le scuole medie non sono mai state così facili!

>>> Scegli l'insegnante giusto: migliora subito i tuoi voti!

Letizia Ferro

Consigliato per te
I Licei Classici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017