Sabato 24 novembre tutti in piazza

Cristina Montini
Di Cristina Montini

continuano le proteste studentesche. Dopo le manifestazioni del 14 e del 17 novembre, i sindacati del comparto scuola hanno organizzato uno sciopero generale per sabato 17 novembre. Inoltre, molte scuole italiane sono state occupate

Non si placa l’ondata di proteste che il mondo della scuola sta portando avanti contro le politiche di austerity del Governo. E dopo la grande manifestazione di sabato scorso, anche il 24 novembre sarà una giornata all’insegna dello sciopero. Una grande manifestazione è stata indetta dai sindacati e vi parteciperanno studenti e professori. Anche tu scenderai in piazza?

I MOTIVI PER I QUALI SI PROTESTA - Ad essere contestati sono numerosi punti del disegno di legge “Aprea”, quali, soprattutto, i tagli alle cattedre e alle ore di lezione, la riforma degli organi collegiali, ma le proteste riguardano anche il “concorsone dei precari”, gli scatti di anzianità e il tema della sicurezza delle scuole. Il segretario generale della Flc Cgil Domenico Pantaleo ha così commentato le recenti misure previste nell’ambito della scuola: “Le scelte politiche del governo Monti e del ministro Profumo assestano un ulteriore duro colpo alla qualità dell’offerta formativa, al diritto al sapere per tutti, alle condizioni salariali e contrattuali dei lavoratori a partire dal mancato ripristino degli scatti di anzianità”.

24 NOVEMBRE - E così, dopo la grande manifestazione del 14 e la Giornata dello studente del 17, le principali sigle sindacali del comparto scuola, per sabato prossimo, 24 novembre, hanno indetto uno sciopero generale con manifestazione unitaria a Roma, in piazza del Popolo. Parteciperai anche tu alla protesta di sabato? Segnala a [email=redazione@skuola.net]redazione@skuola.net[/email] come ti stai organizzando.

SCUOLE OCCUPATE - Intanto proseguono le occupazioni in numerose scuole italiane. Gli studenti romani hanno occupato il Socrate, il Tasso, il Rossellini, l’Albertelli, il Righi, il Montale, il Darwin, il Kant, il Keplero e molti altri istituti. Lo stesso accade in altre città. A Palermo, ad esempio, sono stati occupati i licei Cannizzaro, Einstein, Danilo Dolci e altri istituti come l’Ascione, il Marco Polo, il Libero Grassi. Segnala a [email=redazione@skuola.net]redazione@skuola.net[/email] se anche la tua scuola è stata occupata.

NE PARLIAMO NELLA SKUOLA|TV - Per saperne di più su come si occupa una scuola o si organizza un’autogestione, se non vuoi rischiare di fare troppe assenze a causa delle manifestazioni, se vuoi capire meglio i motivi delle proteste studentesche, allora segui la Skuola|Tv oggi pomeriggio, martedì 20 novembre, alle ore 16.30 e partecipa alla videochat!

Andrai a protestare sabato prossimo?

Cristina Montini

Commenti
Consigliato per te
I Licei Classici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017
Skuola | TV
Prima volta: tutte le difficoltà che si possono incontrare

Ospite in studio una psicosessuologa che ci parlerà delle difficoltà che ragazzi e ragazze possono incontrare durante la loro prima volta.

22 novembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta