Oggi la scuola manifesta, la mappa delle proteste

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Proteste degli insegnanti e manifestazioni studentesche del 13 novembre 2012 contro le misure di auterity e i tagli alla scuola pubblica, contro la legge di stabilità e per la difesa del diritto allo studio

Ancora proteste studentesche oggi, 13 novembre. Da Nord a Sud Italia, ecco la mappa delle manifestazioni organizzate dagli studenti e da chi lavora nel comparto scuola contro le dure misure di austerity messe in atto dal Governo e per la difesa della scuola pubblica. Vediamo nel dettaglio le varie iniziative.

TRIESTE – Tra le proteste di Trieste, vi segnaliamo per oggi il corteo di studenti e professori di molti istituti scolastici con partenza alle ore 14.00 da piazza Goldoni e arrivo a piazza Unità, dove ci sarà l’incontro con il Prefetto a cui saranno consegnati dei temi sull’argomento “La scuola che vorrei”.

ANCONA Volantinaggio in piazza Roma e in Corso Garibaldi, ad Ancona, da parte dei sindacati del comparto scuola e, inoltre, assemblee di istituto in quasi tutte le scuole della provincia.

ROMA – Durante la mattinata, nella Capitale, si è tenuto un sit-in in piazza Santi Apostoli e nel pomeriggio, dalle 17.30 alle 20.30, è previsto un corteo che partirà da via Ostiense. Numerosi gli istituti ancora occupati: il “Nomentano”, il nautico “Colonna”, il “Matteucci”, il “Rousseau”, il “Platone”, il “Peano”, “l’Ilaria Alpi” e il “Mafai”.
A Fiumicino, gli insegnanti hanno indetto una manifestazione aperta anche a genitori, studenti e lavoratori davanti all’Istituto superiore in via Lorenzo Bezzi 53.
Ad Aprilia, invece, i rappresentanti dell’istituto “Rossellini” e “Meucci” hanno organizzato, come si legge in un comunicato, un “corteo studentesco-cittadino pacifico per le vie della città per manifestare contro le politiche di austerità europee”.

DA VICENZA A PALERMO PASSANDO PER RIETI – Oggi, a Palermo, in tutte le scuole della provincia, durante le prime due ore di lezione si sono tenute delle assemblee per protestare contro i tagli previsti dalla legge di stabilità. Stessa tipologia di protesta ha riguardato anche le scuole di Rieti, così come quelle di Vicenza e di molte altre città italiane.

ALTRI APPUNTAMENTI - Nella maggior parte dei casi si tratta solo di un “riscaldamento” che anticipa la grande manifestazione generale indetta per domani, 14 novembre, e che interesserà tutta Italia. Da non dimenticare, poi, la Giornata internazionale dello studente del 17 novembre e lo sciopero generale del 24 dello stesso mese.

Leggi anche:
Proteste studentesche, info e consigli

Oggi hai manifestato?

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta