Libretto scolastico firmato Speedy Pollo

francesca_fortini
Di francesca_fortini

 libretto scolastico firmato Speedy Pollo

Un simpatico galletto con gli occhiali da sole a pubblicizzare uno snack a base di pollo: questo hanno trovato, sul retro del proprio libretto delle assenze, gli studenti del liceo scientifico veronese Fracastoro all’inizio di questo nuovo anno scolastico, come riporta il Corriere del Veneto. Un’idea del preside quella di inserire uno sponsor,per abbassare il contributo scolastico. Non tutti però, l’hanno presa bene e la Rete degli Studenti medi protesta: “i privati entrano a pieno titolo nel mondo della scuola, istituzione pubblica da proteggere”.

IL PRESIDE SI GIUSTIFICA“In questo momento di difficoltà”, spiega il preside, il professor Tiziano Alberigi, “abbiamo abbassato il contributo volontario da 180 a 150 euro. Non credo l’abbia fatto nessun’altra scuola”. Questa la motivazione alla base della scelta di utilizzare la pubblicità di un’azienda locale. “Il libretto delle assenze è obbligatorio e costoso. L’operazione ha consentito di pagare la metà delle spese di stampa”.

E I GENITORI?“Non c’è stata alcuna obiezione in consiglio d’istituto”, ci ha tenuto ha sottolineare il preside, anche se in molti, quando il primo giorno di scuola hanno ritirato il nuovo libretto, hanno mostrato una discreta sorpresa. Alle perplessità nate in merito al tipo di prodotto sponsorizzato, il preside ha così risposto: “Mi sarebbe piaciuto pubblicizzare qualcosa di culturale, ma si offriva questa possibilità e noi l’abbiamo colta, garantendo un risparmio alle famiglie”.

PROTESTE STUDENTESCHE - "Ci chiediamo se sia questa l’idea di aprire ai privati promossa dal Premier Renzi, - spiega Jacopo Buffolo, Coordinatore Provinciale della Rete degli Studenti Medi Verona – crediamo che al di là dell’aspetto salutare del cibo pubblicizzato, un Liceo Statale non dovrebbe essere costretto a simili trovate per pagare i libretti scolastici e abbassare il contributo volontario che già in sé è molto discutibile visto che si tratta di scuola Pubblica. E’ necessario che il Governo si occupi direttamente di risolvere simili problematiche di finanziamento della scuola pubblica mantenendola tale”.

Francesca Fortini


Fonte foto:
barbaraganz.blog.ilsole24ore.com

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta