Back to school: risparmia sui libri e recupera qualche soldo in più!

manliogrossi
Di manliogrossi

Back to school: risparmia sui libri e recupera qualche soldo in più!

La benzina per il motorino, la colazione (magari per due), la quota per il regalo di compleanno del compagno di banco, la merenda. Sono solo alcune delle spese che ogni studente, con l’inizio della scuola, deve affrontare tutti i giorni. Ecco quindi che la paghetta rischia di volatilizzarsi molto in anticipo rispetto alla fine del mese. Inutile sperare, come accaduto magari in estate, di trovare un lavoretto: i compiti e le interrogazioni proprio non lo permettono. Ma come fare, quindi, per non ritrovarsi senza un euro? Semplice, basta dare un buon consiglio ai tuoi genitori per risparmiare su libri e corredo scolastico. In questo modo, potrai chiedere che i soldi risparmiati entrino di diritto come “extra” nel tuo budget spese per il mese di settembre. E se la dritta è davvero vantaggiosa, non potranno di certo dirti di no. Se ti serve una mano per una proposta convincente, ti aiutiamo noi.

RISPARMARE…. COMPRANDO - Scommettiamo che la prima cosa che ti è venuta in mente, per risparmiare, è acquistare libri usati: il che è di sicuro una soluzione valida. Quante volte infatti, ti sei ingegnato per cercare testi usati solo per non far spendere molti soldi ai tuoi genitori e sperare così di ricevere una paghetta più alta? Purtroppo, però, non è sempre facile trovarli, e tanti studenti passano intere giornate tra mercatini e lunghe telefonate ad amici più grandi alla ricerca di libri usati. Quest’anno, però, c’è una novità: potrai sperare in un aumento senza rinunciare a testi scolastici nuovi di zecca. Grazie all'acquisto online, infatti, acquistando libri nuovi riceverai un buono acquisto pari al 15% del valore di quanto hai speso, utilizzabile per acquistare qualsiasi prodotto eccetto libri scolastici. Potrai quindi usarlo per comprare l’astuccio, il diario e altro materiale del corredo scolastico risparmiando. E il ricavo sul badget iniziale, non potrà che entrare nelle tue tasche (mamma permettendo!).

UN BUONO PER QUELLO CHE VUOI TU - Se i tuoi genitori sono un osso duro, puoi comunque patteggiare un compromesso, come succede in tutte le buone famiglie: e allora, se il diario è già nello zaino e hai già acquistato gran parte dei quaderni, perché non chiedere di usare il buono ottenuto con l’acquisto dei testi di scuola, per quel romanzo o quel fumetto che desideravi da tempo? Oppure, perché no, per avere Tolino, l’ebook reader per leggere tutti gli e-book acquistati. Risparmiano loro, ci guadagni tu!

E SE NON TI BASTA… – Se però non riesci ancora a coprire le tue spese quotidiane, un altro modo per avere una paghetta più consistente c’è: puoi far fruttare i tuoi vecchi libri vendendoli online oppure portandoli nei punti vendita delle librerie. In questo modo oltre a fare spazio nella tua libreria per i nuovi libri, avrai anche qualche soldo in più in tasca.

>>> Scopri come vendere i tuoi libri online!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta