Maturità 2014, 3 su 5 non passano il compito

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono

maturità 2014: tre studenti su cinque non passano il compito

Voglia di essere i primi della classe o, piuttosto, paura di essere scoperti: sta di fatto che durante gli esami di maturità 2014 almeno 3 studenti su 5 non faranno copiare il compagno di classe, tra questi la metà si regolerà a simpatie. E’ quanto emerge da un sondaggio di Skuola.net a una settimana dall’avvio degli esami di Stato. Un boom inaspettato di secchioni dell’ultima ora, visto che la percentuale di coloro che non passano i compiti durante l’anno si abbassa vertiginosamente al 7%. Brutta sorpresa per molti, dunque, perché un maturando su 4, durante l’esame, conta sull’aiuto del vicino di banco.

PAURA DI ESSERE BECCATI - A una settimana dall’avvio della maturità, il gioco si fa duro. Tra un ripasso e l’altro, i ragazzi pensano anche a come riuscire a cavarsela, qualora durante gli scritti avessero bisogno di un aiutino. Ma non sarà semplice riceverlo. Se da un lato i commissari controlleranno a tappeto che nessuno tocchi smartphone o tablet e che, soprattutto, non inizino a girare per la classe foglietti e pizzini risolutivi, c’è da dire che anche tra gli studenti serpeggia una certa rigidità. Tre maturandi su 5, infatti, non hanno alcuna intenzione di aiutare il prossimo. E’ quanto emerge da un sondaggio di Skuola.net, su 2300 studenti prossimi all’esame di Stato: il 60% dei candidati infatti ha paura di essere beccato, tra loro c’è un 32% che, solo al momento dell’esame, deciderà se e a chi passare il compito. Ecco allora che, al fianco dei secchioni, spunta anche la lobby dei copioni, che restringe di molto la possibilità di “svoltare” all’esame.

IN TEMPO DI GUERRA … - Inutile negarlo: alla Maturità tutti vogliono far bella figura, soprattutto i secchioni. Si tratta di coloro che durante l’anno possono permettersi di passare il compito ai compagni per aiutarli nei voti ma che invece, per l’Esame, tirano i remi in barca. Il rischio per loro è infatti troppo alto: rischiano di essere beccati, compromettendo pesantemente l’esame, oppure preferiscono tenere per sé le competenze acquisite per risultare i migliori agli occhi del commissari esterni. A pochi giorni dalla maturità, infatti, la percentuale di quanti rifiutano di aiutare i compagni di scuola si alza vertiginosamente arrivando al 60%, contro una quota che durante l’anno raggiunge a mala pena il 7%. Tutti contro tutti.

maturità 2014: il 27% degli studenti non farà copiare i compagni

maturità 2014: il 27% degli studenti non farà copiare i compagni

maturità 2014: il 27% degli studenti non farà copiare i compagni

GUERRA AI COPIONI – Tempi duri, quindi, per chi spera nell’aiuto dell’amico, nel momento del bisogno. Manca appena una settimana al primo scritto di italiano e tra gli studenti c’è chi si prepara al peggio: 4 su 10 si stanno attrezzando come possono e tra loro c’è chi ammette, ed è il 50% circa, di farlo solo per stare più tranquillo. Non tutti quindi sono intenzionati a tirar fuori foglietti e apparecchiature varie, pur avendoli pronti in tasca. Nei guai invece coloro che contano sul suggerimento in diretta: sono 4 su 10, infatti, quelli non porteranno appunti né sistemi hi-tech, contando sulla copiata vecchia maniera: quella del vicino di banco. Molti, quindi, resteranno delusi.

maturità 2014: il 40% degli studenti si sta attrezzando con fogliettini per copiare

Lorena Loiacono

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta