Enterprise: il progetto che rafforza l’alleanza tra scuola e mondo del lavoro

Redazione
Di Redazione
soft skills

“Un’opportunità unica per i ragazzi”. Così Elena Centemero, Dirigente Scolastica dell’Iis ‘Ezio Vanoni’ di Vimercate definisce il progetto "Erasmus+ Vet", denominato anche “Enterprise”, che permetterà a 90 studenti dei settori turistico e alberghiero di svolgere un tirocinio all’estero. A presentarlo ieri, presso la Regione Lombardia, oltre alla dottoressa Centemero anche l’esperta in Europrogettazione Barbara Tosi, Gabriele Milani il direttore di Fto Gabriele Milano, la presidente di Fiavet Ivana Jelinic e Stefano Salina, presidente di Capac - Politecnico del Commercio e del Turismo.


I vantaggi offerti dal progetto

Nello specifico, per quanto concerne il progetto “Enterprise” l’Iis Vanoni’ è risultato vincitore di “90 grants” per gli studenti di nove istituti lombardi, all’interno del programma Vet (Vocational education and training) dell’UE, con un progetto - posizionatosi al primo posto in Italia - che comprende 7 Scuole superiori per il Turismo e 2 Centri di Formazione professionali della Regione Lombardia nel settore alberghiero e della ristorazione. “Si tratta di un’eccellenza della scuola lombarda. Il progetto – ha dichiarato la Dirigente Scolastica Elena Centemero – ha come obiettivo lo sviluppo di competenze professionali e imprenditoriali nei settori turistico e alberghiero, ambiti strategici in vista delle Olimpiadi invernali del 2026”[i/] (ospitate da Milano-Cortina, ndr). L’incontro, come spiegato ancora dalla preside Centemero, “è stata un’occasione di estrema importanza per studentesse e studenti, che hanno potuto approfittarne, grazie al contributo degli esperti del settore, per comprendere cosa richiede loro il mercato del lavoro in seno al settore Turismo”.




Come partecipare a "Enterprise"

Gli Istituti coinvolti hanno condiviso la volontà di creare un consorzio di scuole del settore turistico e alberghiero con l’obiettivo di rafforzare l’alleanza scuola-lavoro in un panorama sociale in cui questi due ambiti non si possono più considerare come disgiunti e isolati, ma strettamente connessi e interdipendenti. Obiettivo generale del consorzio? Preparare gli studenti a essere resilienti nell’affrontare le sfide della società globalizzata e a essere professionisti maggiormente competitivi in un settore turistico in continua evoluzione.

Il consorzio è costituito da 7 Istituti Tecnici con indirizzo Turismo e i 2 Cfp. Per partecipare, gli studenti dovranno superare una selezione in cui verranno valutate: le competenze linguistiche (minimo un livello B1 nella lingua parlata nel Paese scelto), il merito e la motivazione (i ragazzi dovranno scrivere una lettera motivazionale nella lingua straniera parlata nel Paese scelto). I tirocini avranno luogo presso strutture ricettive e/o ristorative di Malta, Grecia, Ungheria, Irlanda, Francia, Germania e Spagna.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta