Donnarumma e la maturità, i ragazzi ‘bocciano’ il portierone del Milan

Marcello G.
Di Marcello G.

donnarumma maturità opinione studenti

Il caso Donnarumma non accenna a spegnersi. Il portiere del Milan, in odore di rinnovo contrattuale dopo un lungo tira e molla con la società rossonera, ha deciso di rinunciare agli esami di maturità pur di partire per qualche giorno di vacanza. Qualcuno sostiene che, più che dal bisogno di riposo, il 18enne talento del calcio italiano sia stato ‘distratto’ dai 6 milioni di euro che gli potrebbero entrare in tasca ogni anno. Prevedibile la condanna da parte del Ministero dell’Istruzione che – per bocca del sottosegretario Toccafondi – ha stigmatizzato il comportamento di ‘Gigio’ come esempio negativo per i suoi coetanei. Ma gli adolescenti, come la penseranno? Da che parte staranno? Skuola.net lo ha chiesto a un migliaio di loro.

Donnarumma, gli studenti non approvano il ‘no’ alla maturità

Quasi a sorpresa, perlomeno nelle proporzioni, i ragazzi si schierano con il Miur. Per più di 7 studenti su 10 (il 71%) la scelta di Donnarumma è stata sbagliata. Solo il 29%, infatti, lo difende. Un dato che smentisce quanto solitamente si crede, ovvero che i calciatori con le loro azioni siano in grado d’influenzare i giovani. Invece 3 ragazzi su 5 ci hanno detto che, al posto del portierone, avrebbero sostenuto lo stesso gli esami. E un altro 7% ci avrebbe pensato bene prima di ‘abbandonare’. Solamente il 22% avrebbe preso la stessa decisione di ‘Gigio’.

Cosa ha convinto ‘Gigio’ a saltare gli esami? Una montagna di euro

Ma quale sarà stato il motivo determinante per una scelta del genere? Gli studenti, come la maggior parte delle persone, sono abbastanza sicuri: i soldi. Il 58% degli intervistati ha imputato al mega ingaggio che andrà a prendere Donnarumma l’aver fatto passare in secondo piano l’importanza del diploma. Mentre il 19% giustifica il gesto con la voglia di godersi uno sprazzo d’estate dopo le fatiche calcistiche (concluse solo la settimana scorsa dopo gli Europei Under 21). Il 14%, invece, ritiene la rinuncia il frutto dell’imminente inizio del ritiro con il Milan. Solo il 9% pensa che dietro la decisione ci siano ‘cattivi consiglieri’.

Cattivo modello? Per molti non sarà così

Pubblico diviso a metà, invece, sui possibili effetti che il ‘no’ alla Maturità di Donnarumma potrà avere sugli altri studenti. Per il 52% potrebbe diventare un cattivo modello, lo spunto pe non impegnarsi più di tanto negli studi; per il 48%, al contrario, ognuno continuerà a pensare con la propria testa. Anche perché non tutti hanno il suo talento. Sì, ma lui che farà? Ci proverà il prossimo anno o archivierà l’ipotesi diploma? Il 55% crede che rimanderà nuovamente l’esame; il 48%, però, spera in un ripensamento.


Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta