Maturità: 1 studente su 4 non passerà il compito

1 studnete su 4 non lascerà copiare i propri compagni durante la Maturità

Se durante l’anno gli studenti sono più generosi e lasciano copiare il compito in classe ai loro compagni, le cose cambiano totalmente durante l’esame di Maturità. A svelarlo è una nostra ricerca dalla quale è emerso che oltre 1 studente su 4 considera troppo rischioso passare il suo scritto durante l’esame di Stato e che per questo non permetterà ai suoi compagni di copiare. Un dato stabile e in linea con le Maturità degli ultimi anni. La speranza dei maturandi in bilico ricadrà quindi sul partito degli indecisi, circa il 38%, che si regolerà in base al richiedente.

MATURITÀ, MEGLIO NON RISCHIARE - Durante l’anno, circa la metà dei maturandi lascia copiare i compagni in difficoltà senza troppi problemi. Tuttavia all’esame la paura di essere scoperti vince sullo spirito di solidarietà, facendo crollare i maturandi generosi al 28%. Infatti, essere beccati a copiare o a lasciar dare una sbirciatina al proprio compito, potrebbe significare l’esclusione dalla prova e, a quanto pare, i ragazzi non se la sentono di rischiare.

ALL'ESAME PER COPIARE - Con quali intenzioni partono gli studenti? 1 su 5 ha le idee chiare e dichiara che conterà solo su se stesso. Invece la metà dei maturandi non si appresta all’esame con buone intenzioni. Poco meno del 50% sta spendendo questi giorni per preparare l’attrezzatura di supporto vitale da utilizzare nel momento del bisogno. Vincono i vecchi rimedi di una volta (bigliettini di ogni foggia e posizionamento) preferiti dal 37%, seguiti dai rimedi tecnologici (telefonini & affini) scelti dall’11%. Infatti, per questi ultimi esiste una specifica menzione sul regolamento d’esame che prevede l’esclusione automatica dall’esame in caso di flagranza di reato. La restante parte dei votanti, circa 1 su 3, non si preparerà per la battaglia all’ultimo foglietto, ma se ci sarà bisogno confiderà nell’aiuto del pubblico.

MA ALLA FINE DEI CONTI? - Tuttavia è doveroso ricordare che il popolo dei copioni non rappresenta la maggioranza degli studenti. Secondo i nostri dati, subito dopo la seconda prova, quella più difficile, della Maturità precedente, il 70% dei maturandi non ha copiato. Solo il 4% ha utilizzato il telefonino, contro il 7% dei fruitori di bigliettini e il 19% che hanno ricevuto un aiuto dagli altri. Insomma i maturandi sembrano essere come un che che abbaia ma non morde. Infatti, nonostante le dichiarazioni bellicose della vigilia quelli che copiano sono una minoranza e lo sono ancor di più quelli che utilizzano il cellulare con connessione a internet. I cellulari alla Maturità fanno notizia, ma all’atto pratica pochi sono i coraggiosi che tentano la sorte.

Preparati con lo Speciale Maturità 2013!

Daniele Grassucci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta