18app, il Bonus Cultura potrebbe essere per sempre!

manliogrossi
Di manliogrossi

18app, il Bonus Cultura potrebbe arrivare anche per i 2000 e non solo

Il Bonus Cultura piace e non solo a chi ne può usufruire. La possibilità di avere a disposizione ben 500 euro da spendere in attività culturali o comunque legate alla propria formazione, è infatti presente nella bozza della Legge di Bilancio relativa al triennio 2018-2020. Sì, hai capito proprio bene, nel testo c’è spazio anche per 18app. Se compirai 18 anni il prossimo anno, quindi, potresti ricevere anche tu il Bonus Cultura. Il condizionale, al momento è d’obbligo perché prima bisogna attendere l’approvazione della legge. Nel frattempo, puoi comunque iniziare ad informarti sull’iniziativa e su come poter spendere il bonus che, forse, riceverai il prossimo anno!

Un bonus per i futuri 18enni

Se approvata così com’è quindi, la legge consentirebbe anche ai futuri 18enni di usufruire del bonus da 500 euro che ha avuto, soprattutto tra coloro che hanno raggiunto la maggiore età quest’anno, un grandissimo successo. A festeggiare potrebbero essere non solo i ragazzi che spegneranno le tanto agognate 18 candeline nel 2018, ma anche coloro che lo faranno negli anni seguenti. Nel testo della legge, infatti, viene precisato che la card da 500 euro varrà “per i soggetti che compiono 18 anni di età nell’anno 2018 e negli anni successivi”. Una buona notizia quindi per chi ha voglia di andare a teatro, partecipare a corsi di lingua o semplicemente comprare libri. Non ti resta che pensare a cosa potresti comprare!

L’apprezzamento dei 18enni

A beneficiare per primi del Bonus Cultura sono stati i ragazzi che hanno raggiunto la maggiore età nel 2016, meno di due anni fa, poi è toccato ai nati nel ’99, diventi ‘adulti’ quest’anno. L’iniziativa, secondo i dati forniti dal Ministero della Cultura lo scorso 6 ottobre, è piaciuta ai ragazzi: i neo maggiorenni hanno infatti speso circa 7,2 milioni di euro in libri, 513mila euro in musica, 389mila euro in concerti, 143 mila in cinema e 53mila in altro. Rispetto ai loro predecessori, infatti, c’è stato un aumento del 58% dei ragazzi che hanno deciso di usufruire del bonus. Se approvata così com’è adesso, la Legge di Bilancio permetterebbe quindi di aumentare questo dato, a conferma del successo dell’iniziativa.
Commenti
Consigliato per te
Come affrontare un'interrogazione senza aver studiato
Skuola | TV
Prima volta: tutte le difficoltà che si possono incontrare

Ospite in studio una psicosessuologa che ci parlerà delle difficoltà che ragazzi e ragazze possono incontrare durante la loro prima volta.

22 novembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta