Papa: ne parlano tutti, ma non la scuola

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

nonostante gli studenti abbiano voglia d comprendere quello sta succedendo in questo momento storico, a scuola non ne parlano

Conclave, nuovo Papa ed ingovernabilità non siedono tra i banchi di scuola. Questo quanto confessato da gran parte degli studenti a Skuola.net rispondendo al nostro sondaggio: “Nei compiti in classe state affrontando temi di attualità (conclave, instabilità politica, sede vacante...)?”. Insomma, gli insegnanti continuano a restare troppo fedeli ai programmi scolastici evitando forme di confronto e dibattiti che potrebbero aiutare i ragazzi a capire meglio il mondo che li circonda.

NIENTE ATTUALITÀ A SCUOLA - Basterebbe un tema di un compito in classe per aiutare i ragazzi a riflettere sull’attualità stretta, quella che li tocca da vicino e che dovrebbe coinvolgerli. Eppure queste tematiche continuano a restare fuori dalla portata dei prof. Infatti, solo l’11% degli studenti ha tranquillamente affermato di fare, in questo periodo, compiti in classe che riguardano i recenti fatti politici e religiosi. Di contro, più del 50% ha confessato di non toccare mai questo tipo di argomenti, mentre circa un 38% di studenti ha affermato di parlarne con i prof, ma in altre sedi.

VORREI, MA NON SI PUÓ -Niente di niente. Anche se gli argomenti sono molto interessanti”. “Totale menefreghismo”. Questi sono solo alcuni dei commenti al sondaggio fatti dagli studenti su Skuola.net in cui è possibile leggere il bisogno dei ragazzi di capire quello che sta accadendo. Solo un utente ha parlato di una supplente che è riuscita ad intrecciare le dimissioni del Papa con la storia: “Noi abbiamo un supplente della prof di storia che si è impuntata con Celestino V.”

ANSIA DI FINIRE IL PROGRAMMA
- Insomma, tra studenti e professori si parla di ciò che accade nel mondo come dichiara uno studente su tre. Ma in generale, quando si tratta di utilizzare le ore di didattica per parlare dei temi di attualità, non tutti i docenti sembrano così disponibili: la metà dei nostri studenti non ha ricevuto approfondimenti da parte degli insegnanti su temi quali il Conclave e l'instabilità politica dell'Italia, anche se non mancano ragazzi che su questi argomenti hanno addirittura sostenuto un compito in classe. La febbre da completamento del programma scolastico alle volte non permette ai docenti di dedicare il giusto tempo a dare agli studenti gli strumenti per interpretare al meglio i fatti di attualità che stanno vivendo.

E tu parli di attualità con i tuoi prof?

Serena Rosticci

Commenti
Consigliato per te
12 trucchi per finire tutti i compiti in poco tempo
Skuola | TV
Non perdere il prossimo appuntamento!

Anzichè di mercoledì, andremo in onda il venerdì. Sei curioso di sapere di cosa parleremo? Segui il nostro sito e lo scoprirai!

1 dicembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta