Simulazioni INVALSI quinta superiore 2019 ed esempi online

Speciale Invalsi Quinta Superiore
In collaborazione con Speciale Invalsi Quinta Superiore

simulazioni invalsi quinta superiore

A partire dal 4 marzo, ai ragazzi che frequentano la quinta superiore stanno svolgendo le prove INVALSI. Fino al 30 marzo, infatti, le scuole avranno autonomia nel decidere quando far svolgere, rigorosamente al computer, le prove di Italiano, Matematica e Inglese. Per capire meglio come funzionano, e per esercitarsi a rispondere alle domande, INVALSI ha preparato degli esempi e delle simulazioni, su cui gli studenti potranno allenarsi in attesa della prova vera e propria.

Prove INVALSI quinta superiore 2019: la piattaforma con gli esempi

Gli esempi pubblicati sul sito di INVALSI riguardano tutte e tre le prove: italiano, matematica e inglese. Le simulazioni sono in duplice formato, sia testuale che computer based. Queste ultime sono utili a prendere confidenza non solo con le prove, ma anche con lo strumento attraverso il quale vengono somministrate. Gli studenti potranno quindi simulare in tutto e per tutto la prova che andranno a svolgere tra il 4 e il 30 marzo, inclusa la gestione del tempo a disposizione.

Simulazione INVALSI quinta superiore 2019: prova di Italiano

La prova di italiano, come mostrano gli esempi e le simulazioni, è composta da 7 unità di comprensione del testo e una di riflessione sulla lingua. Ciascuna unità comprende a sua volta dalle 7 alle 10 domande: in tutto quindi le domande sono al massimo 80, a cui bisogna rispondere in 120 minuti (diventano 135 in caso di studenti disabili o con DSA). Durante le prove, i ragazzi dovranno far leva sulle capacità di osservazione e ragionamento, non serve quindi ripassare la storia della letteratura. Le domande, infatti, saranno basate su una serie di testi brevi, forniti durante la prova. Per quanto riguarda la prova INVALSI di italiano, sarà uguale per tutti gli indirizzi scolastici.
Qui trovi le simulazioni della prova di italiano INVALSI.

INVALSI quinta superiore 2019: la prova di Matematica

A differenza di quella di Italiano, la prova INVALSI di Matematica cambia in base all’indirizzo scolastico. Quella somministrata agli studenti del liceo scientifico, per ovvi motivi, sarà differente da quella che dovranno portare a termine i ragazzi che frequentano un istituto tecnico, un liceo non scientifico o, ancora, un istituto professionale. In ogni caso la durata è uguale per tutti: 120 minuti (diventano 135 in caso di studenti disabili o con DSA). INVALSI ha quindi realizzato esempi e simulazioni ad hoc per le diverse tipologie di prova.
Qui trovi le simulazioni della prova di matematica INVALSI.

INVALSI quinta superiore 2019: la prova di Inglese

Così come quella di Italiano, anche la prova di Inglese sarà uguale per tutti gli indirizzi scolastici e si riferisce al Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue. Saranno ben due i livelli testati: B1 e B2, rispettivamente intermediate e upper intermediate. La prova è composta da una parte di lettura e una di ascolto. La prima, della durata di 90 minuti (105 per studenti disabili o con DSA) comprende dalle 35 alle 40 domande riferite a dei testi che spaziano tra i più diversi argomenti. La parte di ascolto, o listening se vuoi entrare nel mood della prova, è composta da 34-40 domande alle quali dovrai rispondere ascoltando contenuti audio di circa 4 minuti. Il tempo a tua disposizione sarà di 60 minuti (75 per studenti disabili o con DSA). Anche per questa prova, INVALSI ha predisposto degli esempi in formato testuale, accompagnati da files audio, e simulazioni computer based, una per livello, delle domande di listening e reading.
Qui trovi le simulazioni della prova di inglese INVALSI.