Migliori università architettura: classifica università italiane 2019

classifica delle migliori università del mondo

State valutando se iscrivervi o meno alla facoltà di architettura ma ancora avete ben presente quale sia la migliore in generale o, comunque, la migliore secondo per vostre esigenze? Niente paura! Oggi vediamo la classifica delle università italiane architettura migliori sul nostro territorio con il relativo punteggio assegnato e qualche nozione per capire, orientativamente, se ognuno di questi atenei può o non può fare per voi. Pronti? Cominciamo con la classifica dei primi dieci atenei italiani di architettura.



Guarda anche:


Classifica università italiane architettura 2019 Censis


Ecco la classifica delle prime dieci università italiane di architettura e il punteggio ottenuto. Tra queste troverete sicuramente quella che fa al caso vostro:


  1. Università di Ferrara (105 punti);

  2. Università di Trieste (101,5 punti);

  3. Università di Pavia (93,5 punti);

  4. Università di Roma Tor Vergata (90,5 punti);

  5. Università Campania Vanvitelli (88 punti);

  6. Politecnico di Milano (87 punti);

  7. Università di Bologna (86,5 punti);

  8. Università di Padova (86,5 punti);

  9. Università di Perugia (86,5 punti);

  10. Università delle Marche (85,5 punti).



Le migliori università architettura: Università di Ferrara


Con i suoi 105 punti l’Università di Ferrara merita il primo posto per la sua facoltà di architettura. Il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara, attualmente, promuove e coordina sia i programmi di ricerca che le attività formative.
Seppur circoscritta all’arco di venticinque anni, la storia della scuola ferrarese di architettura è densa di avvenimenti, scelte qualificanti, reputazione acquisita sul piano nazionale e internazionale.
La scuola punta sul rapporto diretto e collaborativo tra studenti e insegnanti sostenendo con continuità lo sforzo strategico di reclutare giovani ricercatori e docenti anche dal mondo professionale.

Migliori università architettura: Università di Trieste


Al secondo posto nella classifica delle migliori università di architettura italiane troviamo la facoltà di Trieste con 101,5 punti. Il Corso di Studi magistrale a ciclo unico in architettura offre un’offerta formativa completa e multidisciplinare e completa, che prepara a confrontarsi con le diverse scale del progetto e a ricoprire i differenti e innovativi ruoli che caratterizzano oggi la professione dell'architetto.
L’offerta formativa del Corso di Studi si fonda sull’articolarsi di Laboratori e Corsi monodisciplinari. I Laboratori rappresentano la modalità organizzativa prevalente secondo la quale si svolgono gli insegnamenti caratterizzanti del percorso di studi, dall’architettura, alla costruzione, all’urbanistica.

Migliori università architettura: Università di Pavia


La medaglia di bronzo sul podio delle migliori università di architettura italiane spetta a Pavia con i suoi 93,5 punti. Il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura di Pavia dura 5 anni e coniuga le conoscenze tipiche della formazione dell’ingegneria civile con quelle dell’architettura dando vita a un percorso multidisciplinare.
L'obiettivo che il corso di pone è quello di formare professionisti in grado di progettare e un’opera architettonica nel suo complesso ricomprendendo gli aspetti architettonici, tecnologici, strutturali e ambientali.

Migliori università architettura: Università di Roma Tor Vergata


Quarto posto per la facoltà di architettura della terza università della capitale che si guadagna 90,5 punti. La didattica della facoltà è strutturata su tre cicli: al primo ciclo è affidata la responsabilità di una articolata e completa formazione di base, al secondo ciclo quella del raggiungimento di un’evoluta ed esauriente capacità professionale e al terzo ciclo quella di un’aggiornata specializzazione progettuale e/o critica. I corsi sono riconosciuti dall’Unione Europea così che, una volta superato l’esame di stato per l’accesso alla professione di architetto, i laureati avranno la possibilità diiscriversi a uno degli ordini nazionali e esercitare la loro attività e stabilire la loro sede professionale negli stati aderenti all’Unione Europea.

Migliori università architettura: Università Campania Vanvitelli


88 punti alla facoltà di architettura dell’Università Campania Vanvitelli. Partecipare a laboratori di idee, sviluppare progetti, formarsi attraverso l’esperienza sul campo: questo vuole dire laurearsi al Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, una realtà che racchiude al proprio interno una variegata offerta formativa.
Gli elevati standard di efficienza del Dipartimento, evidenziati nelle statistiche nazionali, sono ottenuti anche grazie a una didattica innovativa, partecipata e fortemente interdisciplinare, che privilegia le forme del laboratorio e dell’applicazione intensiva, come i workshop.

Migliori università architettura: Politecnico di Milano


Il Politecnico di Milano totalizza 87 punti in questa classifica. Il corso di laurea in Progettazione dell'Architettura forma un tipo di figura professionale che possiede i fondamenti conoscitivi e gli strumenti operativi necessari per elaborare il progetto di architettura alle diverse scale, con puntuale attenzione per le condizioni poste dalla complessità dei processi di trasformazione dell'ambiente costruito.
Il percorso formativo prevede l’approfondimento di un articolato quadro di discipline scientifiche, umanistiche e artistiche che permettono di acquisire il sapere e le competenze richiesti oggi all'architetto per affrontare adeguatamente le sfide che lo vedono impegnato, anche a livello internazionale.

Migliori università architettura: Università di Bologna


La facoltà di architettura dell’Università di Bologna raggiunge 86,5 punti. Il corso mira a formare professionisti capaci di pensare all'intero processo del fare architettura, dalla prefigurazione progettuale alla sua realizzazione. L’attività formativa vuole coniugare il pensiero progettuale creativo con la sua concretizzazione pratica espressione rispettivamente di un sapere teorico-critico e un sapere tecnico-sperimentale.
Corsi monodisciplinari, laboratori di progettazione, workshop, seminari, conferenze, mostre, tirocini: tutti concorre a formare una figura capace di organizzare e gestire progetti sempre più complessi e ambiziosi.

Migliori università architettura: Università di Padova


Anche architettura a Padova totalizza 86,5 punti. L'ingegnere edile-architetto cura i caratteri tipologici, compositivi, strutturali e tecnologici delle opere edilizie: si occupa della loro progettazione, della trasformazione e del restauro in rapporto al contesto naturale, sociale, economico e produttivo nel quale si collocano.
Ingegneria edile - architettura è impostata in maniera multidisciplinare e integra discipline di tipo tecnico-scientifico con altre di carattere umanistico-compositivo, così da fornire tutti gli strumenti conoscitivi necessari per la progettazione. La metodologia didattica fa largo uso di laboratori di progettazione e di sperimentazione e lavori di gruppo col costante supporto dei docenti.

Migliori università architettura: Università di Perugia


Anche la facoltà di architettura di Perugia colleziona 86,5 punti. Le attività didattiche si articolano in cinque anni e corrispondono a 300 CFU. Il corso di studio rilascia il titolo di ”Dottore magistrale in Ingegneria Edile e Architettura”. Il titolo di studio da la possibilità di iscriversi, previo superamento del relativo esame di stato, sia all’Ordine degli Ingegneri sia all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Migliori università architettura: Università delle Marche


Con 85,5 punti al decimo posto della classifica delle migliori università di architettura italiane troviamo la facoltà delle Marche. Gli obiettivi formativi del corso di architettura, in questo caso, nascono dal riconoscimento che le strutture produttive del settore (imprese di costruzione, industrie di materiali, componenti e sistemi, società di servizi pubbliche e private) nonché gli enti pubblici territoriali, non riescono facilmente a trovare professionalità adeguate ai ruoli direzionali caratteristici. L’idea è quella di fornire in un mercato del lavoro internazionalizzato e globalizzato figure di manager capaci di interpretare i rinnovamenti gestionali profondi che invece stanno avvenendo in altri settori.
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta