Film italiano candidato agli Oscar 2021: Notturno di Rosi, tutto quello che c'è da sapere

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
oscars 2021 notturno rosi
Fonte foto: Twitter

Proprio nelle ultime ore è stato finalmente scelto il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2021: stiamo parlando di Notturno, film di Gianfranco Rosi. È stata la Commissione di Selezione dell'ANICA a scegliere Notturno come il film italiano da presentare ai prossimi Oscar, selezionando questo titolo da una lista composta da ben 25 candidati.
Ma per sapere se il film di Rosi concorrerà davvero per aggiudicarsi una statuetta nella 93esima edizione degli Oscar, che si terrà il 25 Aprile 2021 al Dolby Theater, bisognerà aspettare l’uscita delle Nomination ufficiali, fissata per il prossimo15 marzo, tuttavia già il 9 febbraio verrà resa nota una prima shortlist di dieci titoli in lizza per le nomination finali. Ma scopriamone di più su Notturno.



Tutto quello che c’è da sapere su Notturno di Rosi


Gianfranco Rosi, il regista di Notturno, ha già ottenuto riconoscimenti come il Leone d'Oro a Venezia 2013, per il docufilm Sacro GRA, e con l’Orso d'Oro a Berlino 2017 per il film Fuocoammare. Inoltre, proprio Notturno è stato presentato all'ultimo Festival di Venezia e successivamente in varie rassegne internazionali, da Tokyo a Londra. L’ultima fatica di Rosi è un documentario girato nelle zone calde del Medio Oriente, frutto di un lavoro approfondito di studio e ricerca sul territorio durato circa tre anni tra pre e post-produzione. È un racconto per immagini tra Siria, Libano, Iraq e Kurdistan: un film nel quale convivono momenti di intimismo, come la preghiera e la litania di una donna in visita alla prigione dove il figlio è stato torturato e ucciso, e momenti di vita quotidiana, come quando lo spettatore è catapultato in un salotto che ogni notte viene preparato per accogliere il riposo di una famiglia intera. Un film, dunque, pensato, come il titolo suggerisce, per aver luogo solo di notte ma che poi, negli anni e nel girato, si è aperto anche al giorno: un reportage prezioso e non banale di quelle zone che spesso non conosciamo quasi per nulla e che tendiamo a dare per scontate.



Le parole del regista Gianfranco Rosi


Sono Felicissimo per la designazione italiana alle nomination, anzi per la doppia candidatura visto che Notturno sarà in corsa anche per il miglior documentario. Siamo solo all'inizio di un percorso lungo e durissimo, ma abbiamo già fatto esperienza con Fuocoammare", ha commentato Rosi la nomina per gli Oscar 2021 a SkyTg24, e ha inoltre aggiunto: “Cinque Paesi hanno scelto un documentario come opera proposta per la selezione della nomination all'Oscar per il miglior film straniero e questa è una cosa fondamentale: il documentario non è più un tabù.” Nel tardo pomeriggio sono, inoltre, arrivate anche le congratulazioni del Ministro Dario Franceschini: "Gli Oscar 2021 sono una sfida difficile e entusiasmante, per la quale il film di Rosi è particolarmente attrezzato grazie al suo valore universale".
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta