Eurovision Song Contest 2019: tutto quello che c'è da sapere sull'evento

oreste93
Di oreste93

mahmood

Martedi 14 maggio è iniziata la 64ª edizione dell'Eurovision Song Contest, l'annuale concorso canoro che raggruppa alcuni dei migliori talenti del continente e non solo. Quest'anno, l'edizione, si svolgerà a Tel Aviv, in Israele. Questo perchè, l'artista vincitrice della precedente edizione, Netta Barzilai, proveniva proprio da questo paese. E, come la tradizione impone, il festival si organizza nella nazione dal quale proviene l'ultimo artista vincitore.

Il concorso nasce in Svizzera nel lontano 1956, sulla falsariga proprio del nostrano festival di Sanremo. L'obiettivo era semplice: unire diverse nazioni grazie alla musica. Da quella prima edizione, l'Eurovision non si è mai fermato e, ogni anni, viene scelta una nazione diversa per ospitare l'evento, con artisti provenienti da tantissime nazioni. Quest'anno ben 41, provenienti da altrettanti paesi.

Fitta la scaletta dell'evento che si articolerà in tre serate: nelle prime due – il 14 e il 16 maggio- si svolgeranno le semifinali, nell'ultima la finale, che vedrà i primi 10 cantanti qualificati nelle due semifinali.
Accedono direttamente alla finale gli artisti provenienti da alcuni paesi, tra i quali anche l'Italia.
Quindi niente paura. Sabato sera si esibirà sicuramente il nostro Mahmood.
A rappresentare, quest'anno l'Italia, ci sarà, infatti, proprio l'ultimo vincitore di Sanremo con il suo brano “Soldi”.

Dove vedere l'Eurovision Song Contest

Le tre dirette saranno trasmesse, come di consueto, dalle reti Rai: per le semifinali sarà impegnata Rai 4, mentre la finale sarà ospitata da Rai 1, con il commento di Federico Russo e Flavio Insinna.

Per lo streaming, oltre naturalmente a Raiplay, è possibile vedere il live anche sul canale youtube ufficiale della manifestazione(link)

Come avviene la selezione dei cantanti all'Eurovision Song Contest?

La selezione dei partecipanti avviene tramite le emittenti televisive dei rispettivi Stati. In Italia, il rappresentante viene decretato in seguito al Festival di Sanremo: in genere, è proprio il vincitore della kermesse canora a ottenere di diritto la partecipazione all’Eurovision. Questo, comunque, non è sempre detto.

Chi sono stati i cantanti italiani in gara nelle scorse edizioni?

Nel 2012 Nina Zilli ha portato “L’amore è femmina”, mentre nel 2013, Marco Mengoni ha portato il celebre brano “L'essenziale” . Successivamente è stata la volta di Emma con “La mia città”, del Il Volo con “Grande amore”, Francesca Michielin ha cantato “Nessun grado di separazione”.
Nel 2017, Francesco Gabbani si è esibito sulle note di “Occidentali’s karma” e nel 2018 è toccato al duo Ermal Meta–Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”.

L'Italia ha mai vinto l'Eurovision Song Contest?

L'italia è uscita vincitrice dal concorso in due edizioni: nel 1964 con Gigliola Cinquetti con “Non ho l'età (Per amarti)” e Toto Cutugno con “Insieme: 1992”. Non resta che augurare in bocca al lupo a Mahmood.

Guarda anche:


Skuola | TV
Carlo Calenda (PD-Siamo Europei) risponde agli studenti - #MeetMillennials #ElezioniEuropee

Il candidato della lista PD-Siamo Europei, risponde alle vostre domande in vista delle Elezioni Europee.

15 maggio 2019 ore 17:30

Segui la diretta