Achille Lauro, 1969 è il nuovo disco: data uscita e cosa c'è da sapere

Redazione
Di Redazione

achille lauro

Achille Lauro, l’artista che si è trovato in questo periodo al centro di varie discussioni e polemiche per via del testo del suo ultimo singolo, “Rolls Royce”, con il quale ha partecipato alla 69esima edizione del festival di Sanremo, in quanto il brano sarebbe un chiaro riferimento all’ecstasy, ha pubblicato su Instagram un post in cui ha annunciato l’uscita del suo nuovo album, “1969”.
Questa dichiarazione dà finalmente un senso a ciò che è recentemente accaduto sull’account Instagram del trapper. Infatti, l’11 marzo erano scoparsi i post del cantante e si era palesata una foto ritraente un’ecografia con la didascalia “la Genesi” e successivamente a questo, erano stati pubblicati diverse foto delle tappe più importanti della vita del cantante.

Questo aveva generato un’ondata di dubbi tra i fan, che si chiedevano il senso di quello strano messaggio dell’artista. Le ipotesi erano diverse: chi pronosticava un nuovo album in arrivo, chi il fatto che sarebbe a breve diventato padre e chi ci vedeva un riferimento al suo album “Ragazzi madri”.
Possiamo quindi adesso capire il senso di quelle foto, volte ad annunciare in un modo un po’ particolare il nuovo album.

Il nuovo album di Achille Lauro

L’album che sarà rilasciato il 12 di aprile, è il seguito di “Por l’amour”, disco rilasciato dal trapper nel 2018.
L’artista, in una mail scritta di suo pugno, ha così parlato alla stampa:” Ciao carissimi, ho chiesto di scrivere questo comunicato personalmente per eliminare la distanza tra me e voi. Dopo tutto quello che è successo in questo mese, ci tenevo particolarmente a ringraziarvi.
Sanremo è stata un esperienza incredibile; e il vostro appoggio è stato determinante.
Era tempo che lavoravo a questo nuovo genere, che prende dal passato e cerca di guardare al futuro.
Il vostro apprezzamento e l’interessamento da parte di un pubblico più vasto, mi ha permesso di provare a dare poco peso a quello che dicevano su di me e a sognare di fare musica senza tempo.
Da quando è finito Sanremo mi sono chiuso in studio, 20 ore al giorno ad immergermi in questo nuovo progetto che il 12 aprile sarà fuori ovunque.”


Riccardo Caracci

Skuola | TV
Carlo Calenda (PD-Siamo Europei) risponde agli studenti - #MeetMillennials #ElezioniEuropee

Il candidato della lista PD-Siamo Europei, risponde alle vostre domande in vista delle Elezioni Europee.

15 maggio 2019 ore 17:30

Segui la diretta