Supersonic: arriva l’app che trasforma i messaggi vocali in emoji

redazione
Di redazione

supersonic app google messaggi vocali audio emoji emoticon

Vi siete mai ritrovati nella situazione di dover ascoltare dei messaggi vocali ma di non poterli sentire perché indaffarati a fare altro o perché intorno a voi regna il silenzio? Se la vostra risposta è affermativa, sappiate che ora c'è un'App che potrà fare al caso vostro: si chiama Supersonic. Si tratta di un nuovo servizio di messaggistica, ma con qualcosa in più: l’App, infatti, è basata completamente sulle chat vocali ma riesce anche a convertire automaticamente i messaggi audio in testo e (soprattutto) in emoji, in modo tale da permettervi di comprenderne il contenuto anche in situazioni non “agevoli”. Un'assoluta novità, visto che è la prima volta che un servizio di messaggistica riesce a riconoscere il tono e le espressioni della voce, trasformandoli in simboli e faccine.

Supersonic, l'App creata dall'Area 120 di Google

L’app è nata all'interno di un particolare settore di Google: l’Area 120. Si tratta di un nuovo incubatore di App, interno all'azienda di Mountain View, creato proprio per raccogliere e sviluppare idee innovative pensate dai suoi dipendenti. Con questo nuovo programma Google non ha intenzione di mettersi in concorrenza con i giganti di messaggistica come WhatsApp o Telegram, ma ha semplicemente l’intenzione di facilitare gli utenti, per farli comunicare senza dover scrivere e rendendo così più veloce e fluida la conversazione.

supersonic app google messaggi vocali audio emoji emoticon

Insieme al messaggio di testo viene inviato anche l'audio originale

Sfortunatamente, per ora, non è possibile correggere in alcun modo il testo, in questo caso però ci viene in aiuto Google che, oltre ad inviare testo ed emoji, invia anche l’audio originale, per evitare ogni sorta di incomprensione. Audio che, appena dopo l’ascolto, sarà cancellato dal dispositivo, molto probabilmente per motivi di memoria e non di privacy come si potrebbe pensare. Unica nota dolente: l’App supporta in questo primo periodo solo la lingua inglese, ma è già possibile fare conversazioni singole e/o in gruppo.

Gianluca Giordano

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta