Tutti pazzi per Pokemon GO: ma attenti al virus!

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Tutti pazzi per Pokemon GO: ma attenti al virus!

Catturare Pokémon è la tendenza del momento. Ma sicuri di voler giocare, se a rischio c’è la sicurezza del vostro smarthpone? Di recente il giornale inglese Telegraph ha diffuso la notizia di un possibile attacco alla sicurezza dei cellulari Android in cui è installata una versione non ufficiale di Pokemon GO. L’allarme è partito a seguito di un ricerca del team di Proofpoint. Per i ricercatori infatti, potrebbero esserci minacce reali da parte di hacker patentati.

LA POKEMONMANIA E IL RISCHIO SICUREZZA – L’app che permette di andare a caccia di Pokémon nelle strade della città ha riscosso un così grande successo, che dopo le prime ore dal rilascio ufficiale in esclusiva in alcune parti del mondo, già circolavano versioni illegali della stessa da scaricare anche oltreoceano. E dato che la fretta di vestire i panni di cacciatori virtuali ha colpito in molti, in tanti potrebbero aver reso vulnerabile il proprio cellulare.

Scopri di più su Pokemon Go

PROOFPOINT “PERDITA DEL CONTROLLO DEL CELLULARE” - Il team di Proofpoint ha dichiarato che l’app “manomessa” potrebbe favorire un attacco da parte degli hacker che disporrebbero dei mezzi per prendere “il pieno controllo del telefono della vittima”. Al momento l’allarme riguarda Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda e i possessori di sistemi Android. Ma dato che anche nel nostro Paese, la pratica del “download illegale” è stata ampiamente eseguita, nulla vieta di ipotizzare uno scenario simile per i titolari di telefonini italiani con lo stesso sistema.

COME EVITARE LA VIOLAZIONE – Nel caso di Pokémon GO, Proofpoint suggerisce alcuni metodi per controllare se la versione installata è dannosa. Prima di tutto bisogna verificare che i permessi (quelli che vengono chiesti nel momento del download come l’accesso a dati personali, alla fotocamera ecc.) della versione installata siano gli stessi di quella reale, poi accertarsi che l’hash (la stringa di numeri associata all’applicazione) sia esattamente la medesima del gioco scaricato. Inoltre, per evitare la violazione dei propri dati personali è buona pratica scaricare esclusivamente versioni riconosciute da produttori. Fare il download di app non legali facilità l’ hackeraggio.

Carmine Zaccaro

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta