10 indizi + 1 che sei il più intelligente fra tutti i tuoi amici

Maker Faire Roma
In collaborazione con Maker Faire Roma

Indizi per un'intelligenza superiore

Che caratteristiche ha una persona intelligente? Ricercatori di tutto il mondo hanno messo tutte le loro energie per provare a capire se ci sono delle peculiarità che accomunano tutte le persone con una intelligenza superiore rispetto al normale. Dai vari studi è emerso che ci sono delle cose potrebbero esser collegate ad una mente brillante più di altre. Quali sono? Scoprile!

10. Sei il primo dei tuoi fratelli

Secondo uno studio fatto all’Università di Oslo, i primogeniti hanno un grado di intelligenza di circa 2,3 punti superiore a quello dei fratelli più piccoli. Nello studio, infatti, è stato valutato il quoziente intellettivo di 250mila ragazzi di età compresa tra i 18 e i 20 anni: si è scoperto che il valore dei QI diminuisce in base all’ordine di nascita. La ragione non è genetica ma di tutt’altra natura: è l’investimento di tempo e attenzioni ricevute dai genitori a fare la differenza. Proprio per lo stesso motivo, se si nasce dopo tanti anni dal primogenito, il vantaggio intellettivo è il medesimo. Quindi se sei il primogenito e vuoi vantarti con i tuoi fratelli, ricorda che è tutto merito del tempo che ti hanno dedicato i tuoi genitori!

9. Tua madre ti ha allattato

Il latte materno e lo sviluppo intellettivo sono collegati tra loro. A dirlo, diversi studi che però non sono concordi sul motivo del legame: alcuni sostengono sia basato su alcuni acidi grassi presenti nel latte, altri, invece, sul ruolo benefico che ha sul sistema immunitario.

8. Sei mancino

Essere mancini, secondo molte ricerche vuol dire non solo mangiare e scrivere con la mano sinistra ma anche godere di una migliore interconnessione tra emisferi cerebrali. Proprio per questo, i mancini sono più portati per l'arte oratoria, e per le attività, come alcune di quelle sportive, che richiedono una coordinazione visuo-spaziale. Quindi essere mancino ha i suoi vantaggi.

7. L’altezza non ti manca

L’altezza a quanto pare aiuta, non solo a scuola quando bisogna conquistarsi l’ultimo banco della fila. Dall’Università di Princeton fanno sapere che i bambini più alti hanno performance cognitive maggiori dei loro amichetti più bassi. Evidentemente, guardare il mondo dall’alto ha i suoi effetti positivi!

6. Sei magro

Dimmi quanto è largo il tuo girovita e ti dirò quanto sei intelligente. È quello che emergerebbe da una ricerca francese secondo la quale i centimetri di troppo influiscono in modo negativo sulle capacità cognitive. Durante la ricerca sono stati fatti test di intelligenza su più di 2000 persone. Risultato? Quelli con un indice di massa corporea inferiore o uguale a 20, parametro che indica una buona forma fisica, sono stati in grado di ricordare il 56% dei termini usati per il test, persone invece che avevano problemi di peso solo il 44%. Un altro buon motivo, quindi, per tenersi in forma, non credi?

Guarda cosa è successo lo scorso anno alla Maker Faire Rome

5. L’ansia è nel tuo DNA

Non è detto che l’ansia sia sempre e solo una cosa negativa. Pare infatti che chi è perennemente preoccupato per qualsiasi cosa, abbia un‘intelligenza verbale superiore alla media. L’ansia aiuterebbe la concentrazione perché evita le distrazioni.

4. Hai preso lezioni di musica

Se la musica ha fatto da sempre parte della tua vita allora è probabile che le tue capacità cognitive siano superiori alla norma. Dal Canada uno studio di qualche anno fa, afferma che suonare uno strumento musicale sin da quando si è piccoli fa bene alla mente. Si potrebbe quindi parlare del noto effetto Mozart ma altri studi non arrivano alle stesse conseguenze. Tu nel dubbio, continua pure a suonare il tuo strumento preferito!

3. Hai un gatto in casa

Se sei più intelligente della media è anche merito del tuo gatto. Si hai capito proprio bene, il tuo amichetto a 4 zampe non è estraneo alla cosa. Dalla Carrol University sostengono che chi possiede un gatto sia più intelligente appunto, ma anche più sensibile, anticonformista e introverso. Chi invece preferisce i cani, è di solito una persona socievole e più energica. Se non hai nessuno dei due, pensaci bene prima di scegliere!

2. Non sei schiavo della nicotina

Fumare fa male, si sa. Ma oltre che alla salute, influisce anche sulle doti intellettive. Una ricerca israeliana condotta su 20mila reclute militari ha portato alla seguente conclusione: i fumatori hanno totalizzato un QI minore di 7,5 punti rispetto a quello dei non fumatori. Se hai quindi il vizio del fumo, da oggi c'è un motivo in più per perderlo.

1. Sei disordinato

Esiste un legame tra un alto QI e la predisposizione ad essere piuttosto... caotici. È quello che che sostiene Steve Johnson nel suo libro “Da dove vengono le buone idee: la storia naturale dell’innovazione”, che si basa sui risultati di un esperimento di neuroscienze effettuato da Robert Thatcher. Ovviamente ciò non vuol dire che sei autorizzato a non mettere a posto la stanza... o forse si?

+1. Non vedi l'ora di partecipare alla Maker Faire Rome

Oltre a quelli elencati, che ricordiamo, non solo legati ad una intelligenza superiore attraverso un rapporto di causa-effetto: se siete alti, magri e avete un gatto non potete andare in giro a vantarvi della vostra intelligenza! C’è un’altra caratteristica che si sposa bene con una persona dall’intelligenza superiore. Quale? Beh, si ti reputi tale, allora non puoi certo mancare all’evento più innovativo dell’anno: la Maker Faire Rome in programma dal 14 al 16 ottobre presso la Fiera di Roma. Dopo aver partecipato e aver visto il mix di innovazione, tecnologia e scienza non potrai non sentirti una mente eccelsa!

Manlio Grossi