Giannini: meno anni per le specializzazioni mediche

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

GIANNINI: riordino delle specializzazioni mediche

Nuove regole per le specializzazioni mediche. Il Ministro Stefania Giannini ha approvato ieri un provvedimento che modifica e da un nuovo assetto alle Scuole di Specializzazioni. Dal documento firmato ieri sono previsti meno anni di corso per la formazione e più sussidi economici per gli studenti.

Guarda questa puntata sugli esami di Medicina nella seria tv "Esami"

PER FORMARSI BASTANO 5 ANNI – Il decreto firmato ieri dal Ministro Giannini cambia le regole della formazione degli specializzandi in medicina. I percorsi di studio delle specializzazioni mediche lunghi 6 anni saranno solo un ricordo, gli anni di formazione saranno 3 o 4 oppure al massimo 5. Geriatria, Dermatologia, Oftalmologia, dureranno 4 anziché 5 anni. Tra le novità introdotte, che riguarderanno 30 Scuole su 55, sono previsti anche degli accorpamenti. Si ridurranno anche il numero di Scuole di Specializzazioni da 61 a 55.

UN DECRETO FORMATIVO – L’intento del riordino delle specializzazioni mediche vuole sortire l’effetto di una manovra correttiva che aumenti gli obiettivi di formazione. Il 70% delle attività dovrà essere finalizzato ad attività professionalizzanti, al di fuori delle mura dell’università ma in presidi ospedalieri e in strutture del Servizio Sanitario italiano. La visione futura è quella di inculcare maggiore responsabilità ai futuri specializzandi non medici, rafforzando il rapporto tra il sistema sanitario e quello dell’università.

LE PAROLE DEL MINISTRO - «Si tratta di un provvedimento atteso che consentirà ai nostri giovani medici di specializzarsi in anticipo e di entrare prima nella professione. Le novità introdotte avranno l’effetto, fra l’altro, di incrementare le borse messe a disposizione dal Ministero, che per quest’anno saranno circa 700 in più. »

Carmine Zaccaro

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta