Milano: Semifinale Torneo degli Atenei

francesca_fortini
Di francesca_fortini
semifinali torneo degli atenei, milano

TORNEO DEGLI ATENEI, PRIMA SEMIFINALE - La prima semifinale del Trofeo degli Atenei è di quelle che vorresti sempre guardare prima di andare a letto, come se fosse l'ultimo pensiero prima di sognare. L'Arena Civica di Milano, nella splendida cornice serale, presenta lo spettacolo del Campionato Universitario:

Cantera contro Taxi Blues.
L'inizio è già per deboli di cuore. Il “sottomarino giallo” non si fa intimorire dal blasone degli avversari e li colpisce con la prima stoccata, è Lazzaroni che mette dentro dopo pochissimi secondi di gioco. Cantera però vive del talento dei suoi giocatori e ci mette solo qualche minuto a riaggiustare l'incontro; tra il terzo e il decimo minuto di gioco l'opportunismo di Batzella e la classe della “new entry” Mauri prendono il palcoscenico e intonano le tre sinfonie che mandano le squadre negli spogliatoi col risultato di 3-1 Cantera a fine primo tempo.

Le squadre prenderanno fiato nel secondo tempo? Domande inutili a cui risponde Roversi, aiutato dal “gol fantasma” di Giunti convalidato e dal rigore netto per fallo di mano di Buonamici: ringraziano lo stesso Giunti e Smimmo che segna dal dischetto. Il copione della partita però non cambia, con i bianco-blu che hanno sempre e costantemente il pallino del gioco e il Taxi che arranca in difesa, sperando in una ripartenza di qualità con Smimmo e Lazzaroni. Non servono i polmoni di Ossman a rincorrere Turconi in contropiede che, anche in modo fortunoso, trova il solito Mauri per il tap-in del 5-2. Nemmeno il tempo di mettere la palla a centrocampo che Lazzaroni, indemoniato protagonista di serata, scarta come un cioccolatino la difesa “canterana” e infila ancora Magnani.
Ma è Giunti a flirtare con la palma di MVP delle semifinali e, se prima colpisce il palo con un destro a incrociare, non se lo fa dire una seconda volta e dalla stessa mattonella infila sotto le gambe un incerto Borsellino. Il cuore del Taxi però ha un cognome impresso sulle lastre dell'Arena Civica: Lazzaroni; il numero 9 trova un gol splendido, defilato sulla destra, con un tiro terrificante che trova l'incrocio dei pali. Questo però è l'ultimo sospiro Taxi prima di soccombere sotto il colpo finale di Granata a pochi secondi dalla fine, lanciato dal fiorettista di giornata Giunti.
Cantera sbrana l'onore del Taxi Blues e vola per la terza volta consecutiva in Finale.



La nostra pagina su Facebook

Sabino Palermo

Skuola | TV
Angelica Massera ospite della Skuola Tv!

La webstar, molto apprezzata dai più giovani grazie ai suoi video esilaranti, ci racconterà dei suoi progetti futuri! Non solo, cerchremo di capire quali sono i segreti per avere successo sul web! Non perdere la puntata!

21 novembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta