Affitti universitari: a Milano e Roma prezzi alti, Palermo e Catania le più economiche

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

Con il mese di settembre inizia la corsa dello studente universitario fuori sede alla ricerca di un alloggio. In queste settimane sono migliaia i ragazzi che sono cercano di trovare una sistemazione conveniente. Non è facile, però, districarsi tra i tanti annunci tra costi troppi alti, incognite su coinquilini e tanto altro.

Caro affitti, cifre in aumento a Bologna

I prezzi delle case per studenti non sono proprio alla portata di tutti. Secondo le rilevazioni di Immobiliare.it, i costi da sostenere per una singola in alcune città universitarie è lievitato: in grossi centri abitati come Bologna la richiesta ha subito un aumento di oltre il 10%. Per fortuna - però - c'è da notare che in altre città universitarie di dimensioni ridotte, come Pavia e Siena, c'è stata invece una contrazione, con cifre in calo fino all'8%.

I prezzi delle singole e delle doppie

Il costo medio di una singola, in Italia, è di 402 euro. In alcune città, tuttavia, si arriva a toccare cifre di gran lunga maggiori. A Milano, ad esempio, si confermano cifre da record, con una media vicina ai 550 euro, con picchi superiori ai 600 metri nei punti strategici: vicine agli atenei o alla movida meneghina. Carissima, ma distante dai prezzi milanesi, Roma: per una singola, nella Capitale, si pagano 428 euro, prezzo sceso del 2% in un anno a fronte di una domanda in leggero ribasso. Sul podio troviamo poi Bologna: 399 euro per una stanza singola con un aumento (come dicevamo) del 10%. Dove conviene affittare una singola? A Pavia (285 euro), a Bari (260 euro), a Palermo (226 euro), a Catania (205 euro).

Chi, invece, si accontenta di condividere gli spazi per risparmiare deve fare i conti con una domanda in aumento: questo tipo di sistemazione ha avuto un balzo di quasi 3 punti percentuali. La media per una doppia è di 285 euro, ma anche in questo caso è evidente l'oscillazione: 368 euro a Milano, 305 a Roma, tutte e due al di sopra della media italiana. Le più economiche si confermano Pavia con 195, Bari con 179, Catania con 161 e Palermo con 160.

Chi paga l'affitto?

Secondo una recente rilevazione di Skuola.net che ha intervistato più di 2mila studenti fuorisede, i costi d’affitto gravano soprattutto sulle spalle delle famiglie. Per il 53% le spese sono totalmente a carico dei genitori (al Sud si arriva al 64%), nel 14% dei casi si fa a metà, il 9% paga gran parte dell’affitto ma la famiglia gli dà comunque una mano. Solo il 24% è autonomo: il 14% ha trovato un lavoro sufficiente a pagare l’affitto e non chiede nulla a casa, il 10% ha preso una borsa di studio.
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta