Coronavirus, cosa si può fare e cosa no dal 7 al 15 gennaio

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
rientro in classe 11 gennaio

Il Natale, il Capodanno e la Befana li abbiamo passati in una sorta di zona rossa condivisa in tutta Italia, ma cosa succede da oggi, 7 gennaio 2021, all’interno del territorio nazionale? Quali sono le azioni permesse e cosa invece non si potrà ancora fare? Scopriamo insieme come cambiano i colori alle regioni giorno per giorno fino al prossimo Dpcm.


Leggi anche:


7 e 8 gennaio 2021: zona gialla


Partiamo con ordine e scopriamo quali saranno le attività permesse da oggi, 7 gennaio fino al 15 di questo mese. Iniziamo analizzando i due giorni subito successivi all’Epifania, il 7 e l’8 gennaio. In questi due giorni prima del weekend l’intera Italia sarà zona gialla, come riportato dal Corriere, ma non la zona gialla già sperimentata finora. Infatti sarà un zona gialla “rafforzata”, in quanto, almeno fino al 15 gennaio 2021, sarà vietato spostarsi da una regione all’altra. Tuttavia sono aperti i bar e i ristoranti fino alle 18, e per la consumazione al tavolo rimane l’obbligo di stare al massimo in quattro persone se non conviventi. Inoltre, come al solito, dopo le 18 è consentito soltanto l’asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio. Sono quindi aperti tutti i negozi e i centri commerciali, insieme a parrucchieri e centri estetici. In questi due giorni, infine, si può uscire liberamente dalle 5 alle 22, purché si rimanga nella propria regione.

9 e 10 gennaio 2021: zona arancione


Passiamo poi al weekend che sta arrivando: il 9 e 10 gennaio saranno caratterizzati da una zona arancione generalizzata in tutta Italia. Quindi chiusi i bar e i ristoranti, ma tuttavia si possono ritirare cibo e bevande da asporto fino alle 22, e, ovviamente, rimane invariata la possibilità di poterlo ordinare a domicilio. Sono poi aperti supermercati, farmacie, edicole e tabaccai e i negozi al dettaglio, oltre ai i parrucchieri e ai centri estetici, chiusi invece i centri commerciali. Anche durante il weekend ci si potrà muovere liberamente ma solamente all’interno del Comune di residenza tra le 5 e le 22.



Dall' 11 al 15 gennaio 2021: cosa succederà?


Una volta passato il weekend, che prevede una zona arancione estesa in tutta Italia, dall'11 fino al 15 gennaio 2021, (giorno in cui andrà a decadere il Dpcm in vigore dal 4 dicembre 2020) si tornerà al sistema delle regioni colorate a seconda dell’avanzamento dei contagi in ogni territorio. Essenziale sarà dunque il monitoraggio atteso per l’8 gennaio che indicherà i colori da assegnare alle varie regioni, sulla base dell’Rt e degli altri parametri elaborati dall’Istituto Superiore di Sanità. Quindi questo weekend sarà di fatto decisivo per capire quale sarà l’andamento del nuovo Dpcm atteso per la prossima settimana.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Continua a seguirci e scopri chi sarà l'ospite della prossima live!

27 gennaio 2021 ore 15:00

Segui la diretta