Google Latitude: un nuovo servizio che vi "spia"

Cristina Montini
Di Cristina Montini
I vostri genitori si lamentano che non sanno mai dove andate? Vorreste controllare la vostra fidanzata in ogni suo spostamento? Google ha pensato ad un servizio che potrebbe fare al caso vostro? Si chiama Latitude.

IL NUOVO AGENTE 007 – Si tratta di una funzione di Goolge Maps che permette di localizzare il posto in cui vi trovate e di renderlo visibile ai vostri amici o parenti.
Insomma, sembrerebbe una sorta di spia che controlla i vostri spostamenti e li va a“spifferare” in giro, ma vediamo come funziona.

SERVE IL TELEFONO GIUSTO – Se avete un telefono con Gps integrato o collegamento Bluetooth, connettetevi ad internet, registratevi al servizio Google Latitude e il gioco è fatto. Una volta registrati verrete localizzati e potrete, allo stesso tempo, individuare la posizione geografica di chi vi interessa “spiare”, e magari iniziare a comunicare con loro telefonicamente, attraverso chat o con messaggi. Ma la privacy che fine fa? Google ha pensato a tutto.


PER MANTENERE IL SEGRETO - Il servizio, infatti, consente di scegliere i contatti a cui rendersi visibili e se qualcuno chiede di poter individuare la vostra posizione nel mondo, siete liberi di decidere se autorizzarlo o meno. Ma non solo. Se pure avete autorizzato qualcuno a sbirciare i vostri spostamenti, potete decidere quanto rendere precisa l'informazione, ad esempio è possibile far sapere in che città vi trovate, ma non in quale via vi state facendo i fatti vostri.

UNA PICCOLA BUGIA OGNI TANTO... - E se poi non vi potete permettere di non autorizzare il vostro fidanzato, perché si insospettirebbe, o dovete per forza di cose far star tranquilla la mamma che non può fare a meno di tenervi “sotto controllo”, potete fare affidamento sulla funzione che vi da la possibilità di comunicare manualmente la vostra posizione: magari alterando un po' la realtà in base alle vostre esigenze!

Secondo voi in quale modo potrebbe essere utile? Dite la vostra commentando l'articolo?
Skuola | TV
Come affrontare l’interrogazione orale? - School Days Webinar | Matteo Salvo

Quali sono i segreti per preparare al meglio le tue interrogazioni orali? Un buon voto non dipende solo da quanto hai studiato ma anche da come lo esponi. Matteo Salvo, esperto mental coach e insegnante di Public Speaking, è protagonista di questo webinar per gli School Days: un’iniziativa di Intesa Sanpaolo in collaborazione con Skuola.net.

27 novembre 2020 ore 15:00

Segui la diretta