Decreto Clima, il ministro Costa: i giovani hanno avuto un ruolo nelle decisioni

Marcello G.
Di Marcello G.
ministro ambiente costa

I giovani saranno, ma in parte già lo sono, tra i principali protagonisti nella battaglia in difesa del Pianeta. Parola di ministro dell’Ambiente. Il movimento FridaysforFuture, da oltre un anno, sta mostrando al mondo la voglia che i ragazzi hanno di fare qualcosa per combattere gli effetti negativi dei cambiamenti climatici. Un appello che l’Italia ha raccolto appieno. Lo conferma proprio Sergio Costa, titolare del dicastero dell’Ambiente, intervistato da Skuola.net in occasione di ‘Italia 5 Stelle’, la convention di Napoli che ha festeggiato i 10 anni di vita del Movimento.


Prodotti sfusi e riforestazione urbana: due idee avanzate dai ragazzi

“I ragazzi hanno un grande merito che a volte negli adulti non si trova: la sfrontatezza. Per me è una virtù”, ha detto il ministro Costa. Per questo già il recentissimo ‘decreto clima’ porta la firma, seppur non visibile, di una rappresentanza di giovani: “Sono stati loro – prosegue Costa – a suggerirci la vendita dei prodotti sfusi nei piccoli negozi, sono stati sempre loro a parlare di riforestazione urbana. Non che non ci avessimo pensato, però sapere che abbiamo un alleato che vive nelle famiglie dà alla politica quella forza che ti fa capire che il territorio è coeso”.

Giovani e Governo: una collaborazione nata dopo il primo Global Strike

Ma l’impegno del Governo nel coinvolgere le nuove generazioni non si esaurisce qui: Per ogni atto che ha una valenza ambientale, incontreremo una rappresentanza dei ragazzi per chiedergli ‘Siete d’accordo?’, ‘Che cosa chiedete?’. È già successo all’indomani del primo sciopero per il clima del 2018, quando abbiamo ricevuto alcuni di loro in Presidenza del Consiglio, alla presenza del premier Conte. Andare in piazza a manifestare in quel modo è stato un segnale di crescita”.

Le politiche ambientali al centro dell’azione di Governo

L’Italia, in questo, è una sorta di laboratorio; un modello che potrebbe ispirare anche altri Paesi. “Questi ragazzi – sottolinea il Ministro - hanno fatto l’elettroshock al pianeta. Ero al summit sul clima delle Nazioni Unite, quello in cui ha parlato Greta. In quella sede, sono stato l’unico ministro dell’Ambiente ammesso a parlare all’incontro dedicato ai giovani, perché hanno riconosciuto nell’Italia la Nazione che sta facendo i maggiori sforzi di leadership ambientale.




Per salvare il Pianeta serve la collaborazione di tutti

Fondamentale, però è la collaborazione di tutti. “Quando Greta ha detto ‘Ci avete rubato i sogni e ci volete rubare il futuro’ quel messaggio non era indirizzato solo ai presenti ma al mondo intero. Dirlo alle Nazioni Unite significa richiamare alla responsabilità tutti quanti, al lavoro collettivo. Il Pianeta si salva tutti insieme”. Per questo l’Italia ha pensato di allargare il coinvolgimento dei giovani su scala globale.

La ‘Carta dei giovani’ indicherà la strada a i grandi della Terra

“Lo dico con orgoglio – annuncia Costa - Nell’autunno del 2020 ci sarà la COP26, la Conferenza sul Climate Change, a Glasgow. Per quell’occasione abbiamo organizzato per la prima volta nella storia la COP dei giovani: verrà in Italia una rappresentanza di tutti i ragazzi del mondo, che scriverà la ‘Carta dei giovani’, da presentare a Glasgow come documento programmatico, per indicare in che direzione dovrà andare la COP26 dei grandi della Terra.

Lezioni di Educazione ambientale in arrivo in tutte le scuole

Parallelamente, sul fronte interno, si lavorerà per ‘allevare’ nuove generazioni sempre più consapevoli e attente al rispetto del Pianeta. Le due parole chiave saranno Formazione e Informazione: “Tutte le scuole d’Italia organizzeranno dei corsi dedicati all’Educazione ambientale – anticipa il Ministro – inseriremo questa novità nella fase di conversione in legge del ‘decreto clima’. Ci serviva del tempo perché va armonizzata con l’insegnamento dell’Educazione civica. Ci stiamo lavorando in questi giorni col ministro dell’Istruzione Fioramonti”.
Skuola | TV
Ludovica Bizzaglia ospite della Skuola Tv!

La giovanissima e bravissima attrice sarà la protagonista della prossima puntata!

13 novembre 2019 ore 17:30

Segui la diretta