Scopri i mestieri del futuro

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Lavoro: i 6 mestieri del futuro da conoscere

Il futuro dal 27 al 29 marzo potrebbe fare tappa a Grazzano Visconti (PC). Nella città emiliana durante quelle date si svolge il Future Job festival una iniziativa dedicata al mondo del lavoro e ai cambiamenti in atto nel quotidiano. Durante l’evento si discuterà di quanto e di come tutto stia cambiando grazie alla tecnologia. A parlare di questa tematica ci saranno esperti del settore. Oltre a tanti ospiti ci saranno anche workshop ed esperienze pratiche per toccare con mano il futuro.
Per le nuove generazioni si aprono infinite prospettive, infatti per chi cerca lavoro ci sono speranze. Nei prossimi anni potrebbero nascere alcune professioni, fino ad oggi sconosciute. Skuola.net vi svela solo alcune delle professioni del futuro di cui potresti sentir parlare durante il festival:

6. Stampatore 3d

Lo stampatore 3D è un esperto della stampa tridimensionale di oggetti realizzati al computer. La stampa 3D è una tecnologia innovativa che negli ultimi anni ha avuto enorme successo. Il suo funzionamento si basa sulla creazione di strati di materiale (polimeri, polvere, gesso o altro). C’è chi sostiene che fra 10 anni sarà possibile stampare addirittura pezzi di organi umani. Alcuni dati fanno ben sperare che intorno al 2020 la stampa 3D gestirà il 10% della produzione mondiale consumer.

5.Contadino urbano

Gli orti urbani sono la nuova tendenza nei centri urbani. Vi è mai capitato di guardare in alto e scovare sui tetti o tra i terrazzi di un palazzo degli spazi verdi? Ebbene quelli sono orti urbani, creati per far respirare le nostre città pieni di cemento. Il contadino urbano è la nuova figura che fa il suo ingresso tra le professioni del futuro; armato di sensibilità ambientale e col pollice verde contribuisce a migliorare l’aspetto green delle nostre metropoli.

4. Economista della felicità

Avete capito bene: economista della felicità. E’ un nuovo mestiere con il compito di garantire la felicità attraverso il libero mercato. Il compito di questa figura è quella di ridurre le disuguaglianze e i costi sociali, facendo i conti con disoccupazione e povertà. Il suo obiettivo sarà quello di creare una stabilità nel sistema economico, o almeno cercare di fare il possibile.

3.Professore online

Le lezioni in streaming sono un possibile scenario nel futuro prossimo. Immaginate dei prof che vi fanno lezione senza stare seduti dietro una cattedra ma di fronte una web cam. Nel futuro il tema di una scuola fisica o virtuale potrebbe diventare un argomento rilevante. Tra i vantaggi di una scuola virtuale c’è quella di un aumento del numero di studenti a cui fare lezione. Un piano del genere esiste ed è il MOOC (Massive Open Online Courses, in italiano: Corsi massivi online aperti a tutti), una piattaforma digitale per studenti di tante aree geografiche collegate sul web.

2.Stampatore di cibo

Abbiamo visto gli chef di Masterchef, quelli che cucinano con l’azoto, ma nel futuro gli chef potrebbero addirittura stampare i loro piatti, magari con un tecnico della stampa 3D. Durante l’ultima fiera dell’elettronica di Las Vegas si è ipotizzato questo nuovo modo di fare cucina, i prodotti più stampabili sono: il cioccolato, la pasta, la pizza e i dolcetti. Il sistema è semplice, ci sono dei software che ricevono delle ricette sotto forma di imput e ogni cartuccia provvede a mischiare gli ingredienti, per esempio, nel caso della pizza, c’è una cartuccia per l’impasto, una per il sugo di pomodoro, una per la mozzarella. La stampante produce diversi strati che si sovrappongono l’uno sull’altro, creando la tridimensionalità.

1. Pilota di Droni, tecnico e addestratore di droni

Chi lo avrebbe mai detto, tra i lavori del futuro c’è anche questo. Negli anni 90 i droni erano utilizzati maggiormente a scopi militari, oggi invece sono adoperati in diversi ambiti. Tra i maggiori usi ci sono quelli per fini commerciali, sono già stati sperimentati sistemi di consegna pacchi a domicilio proprio da questi oggetti volanti, identificati. Altri utilizzi: le fotografie e le riprese aeree, il monitoraggio di impianti fotovoltaici, dighe e reti elettriche e il controllo dei terreni agricoli e le aree potenzialmente a rischio. Secondo l’associazione di operatori e costruttori Assorpas, ne volano già in oltre 400 sul cielo italiano. Per diventare pilota di droni è necessario essere maggiorenni, assicurati, e aver frequentato un corso di addestramento per ottenere un patentino.

Il future job festival sarà attivo anche su Twitter e Facebook .

>>>Per tutte le info visita il sito

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta