5 modi in cui Facebook aiuta gli studenti

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

5 modi in cui Facebook aiuta gli studenti

Facebook è il social più usato del web ma anche il più chiacchierato e ogni giorno deve difendersi da accuse di ogni tipo. Sono in tanti i professori e gli insegnanti che criticano Facebook perché distoglie l’attenzione dallo studio, è facile infatti scovare studenti all’ultimo banco intento a smanettare con il flusso di notizie per aggiornarsi sull’ultimo status. Ma non sempre Facebook è usato per futili motivi, anzi può anche essere un ottimo mezzo per aiutare gli studenti della scuola e dell’università.

#1 Creare gruppi
Tra le attività possibili che aiutano i ragazzi nello studio c’è quella di creare dei gruppi. Su i profili di ogni studente c’è almeno il gruppo di classe, e tra gli universitari il gruppo di facoltà. Dei modi di sicuro utili per scambiarsi gli ultimi appunti o per organizzare lavori e tesine da fare in gruppo.

#2 Imparare una lingua straniera
Conoscere una lingua al giorno d’oggi è diventato indispensabile. Ma come fare? Facebook nella sua enorme rete di contatti offre una grossa mano agli studenti per rintracciare i contatti giusti. Grazie a gruppi o al rimbalzo di conoscenze, non è tanto difficile riuscire a scovare l’insegnante madrelingua con cui dialogare.

#3 Recuperare gli appunti delle lezioni
Sono migliaia gli appunti che ogni giorno si perdono nei soliloqui dei professori, come fare per ritrovarli. Facebook in questo può aiutare. La facilità con cui ci si mette in contatto e si scambiano i contenuti, permette anche di rendere più veloce lo scambio delle informazioni. Risolvere l’equazione o capire l’ultimo canto dell’Inferno di Dante potrebbe non essere più un problema insormontabile.

#4 Cercare lavoro
Si sa il lavoro ormai non si vede neanche con il cannocchiale, ma Facebook può dare una dritta per trovare quello che serve. Nell’interminabile e sterminato flusso di notizie, seguire il gruppo o la pagina giusta può davvero fare la differenza. Come trovare un lavoro sarà una via di mezzo tra il passatempo e la notifica della svolta lavorativa.

#5 Seguire le notizie

Tutti i giornali ormai hanno una loro pagina social, questo permette a tutti di seguire gli aggiornamenti, non solo dei propri amici, ma anche dei quotidiani più letti e accreditati. Per gli studenti non sarà più un problema trovarsi impreparati all’ultima assemblea di classe o d’istituto.

Carmine Zaccaro

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta