Come fare le uova di Pasqua a casa fai da te

come fare uova Pasqua fai da te

La situazione attuale di quarantena ci permette di avere molto più tempo da dedicare alle attività da fare in casa, come cucinare! Visto l’arrivo imminente della Pasqua può essere una buona idea investire tempo ed energie per preparare un bellissimo uovo a casa fai da te. Non hai la più pallida idea di come cominciare e magari ti sembra anche difficile? Beh sappi che ti sbagli! Ora è il momento di provare a realizzarne uno, a prescindere dal livello di bravura necessario.
E ricorda che sbagliando si impara e che solo la pratica rende perfetto il risultato finale! Vediamo allora la ricetta e il procedimento per preparare uova di Pasqua fatte in casa.

Guarda anche:


Ricetta uovo di Pasqua fai da te: gli ingredienti

Per fare un uovo di Pasqua fai da te occorrono circa 30 minuti. Prepararlo non è difficile, in quanto c'è un solo procedimento un po’ più complicato che va eseguito correttamente per la buona riuscita della ricetta. Quale? Il temperaggio del cioccolato: essenziale per poter eseguire questo delicato passaggio è il termometro a sonda, necessario per verificare la temperatura del cioccolato.
Nonostante questa procedura forse un po' ostica però, realizzare un uovo di Pasqua personalizzato permette di stupire il destinatario per cui è pensato, inserendo la sorpresa che si preferisce e decorandolo a seconda dei propri gusti o di quelli della persona a cui è indirizzato.
Passiamo ora alla ricetta e scopriamo tutto l'occorrente per creare un uovo di 25 cm:
  • pentola per il bagnomaria;
  • termometro a sonda;
  • cucchiaio di legno o spatola;
  • teglia;
  • carta crespa;
  • tulle e nastro;
  • 1 kg cioccolato bianco, al latte, fondente o cioccolato vegano.

Ricetta uovo di Pasqua fai da te: il procedimento

Vediamo ora il procedimento passo dopo passo:
  1. Fai sciogliere il cioccolato a bagnomaria verificando con il termometro che la temperatura si mantenga intorno ai 42°C.
  2. Tempera il cioccolato (ovvero portalo al giusto grado di cristallizzazione) levando la pentola dal fuoco e prendendo ¾ del cioccolato fuso contenuto.
  3. Versalo su una superficie liscia, lasciando il cioccolato che rimane a bagnomaria.
  4. Lascia raffreddare il cioccolato in superficie girandolo con un cucchiaio di legno o una spatola fino a che la temperatura raggiunta non sarà di 30°C.
  5. Versa il cioccolato rimasto insieme alla parte restante.
  6. Verifica che la temperatura del cioccolato all’interno del pentolino non sia inferiore a 35°C e, qualora lo fosse, rimetti il pentolino a bagnomaria.
  7. Prendi i mezzi stampi e versaci dentro il cioccolato fuso facendoli roteare lentamente, affinché il cioccolato si distribuisca in modo uniforme su tutta la superficie.
  8. Lascia gli stampi in frigo un paio d’ore finché il cioccolato non si sarà solidificato.
  9. Togli le uova dal frigo staccando delicatamente il cioccolato dagli stampi.
  10. Con l’aiuto di un coltello procedi lisciando i bordi per far scomparire eventuali sbavature o grumi.
  11. Questo è il momento di inserire la sorpresa in una delle due metà mentre lasci scaldare il forno sui 180-200°C per 15 minuti con una teglia vuota dentro.
  12. Tira fuori la teglia calda e appoggiaci sopra le due metà di uovo per qualche secondo, così che i bordi si ammorbidiscano. In alternativa, per chiudere l’uovo è possibile usare colla alimentare.
  13. Unisci i bordi con delicatezza e senza premere troppo, facendo sì che combacino perfettamente. Fai attenzione a non rompere il cioccolato.
  14. Rivesti l’uovo con carta crespa confezionandolo come preferisci, magari con tulle e nastri.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata

Curioso di conoscere l'argomento della prossima videochat? Per scoprirlo non ti resta che seguirci!

3 giugno 2020 ore 16:00

Segui la diretta