Muore Clementoni, il papà del Sapientino

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

muore mario Clementoni, il papà del Sapientino

Muore all’età di 87 anni Mario Clementoni, papà dell’omonima azienda di giochi educativi che hanno divertito tutta quella generazione di bambini cresciuti dagli anni Novanta ad oggi. L’azienda di giochi più famosa del mono resta, quindi, orfana di padre, ma avrà ben quattro genitori adottivi: Giovanni, Stefano, Pierpaolo e Patrizia, figli del defunto Clementoni che già da qualche tempo dirigevano l’impresa.

CLEM CLEM - È difficile credere che ci sia qualcuno che non abbia mai giocato o, per lo meno, sentito nominare, il famoso "Sapientino" o che non si sia divertito almeno una volta a rincorrere i colori del “Simon”. Così come è altrettanto difficile pensare che esista qualcuno che da bambino non abbia mai canticchiato il motivetto “Clem clem” della pubblicità Clementoni. Ora l’azienda ha perso il suo papà ma continuerà ad educare e divertire le generazioni future.

IL GRILLO PARLANTE DIVENTA UN’APP - Tra i giochi più famosi che hanno educato giocando a migliaia di bambini c’è il noto “Grillo Parlante” che negli anni Novanta ha insegnato a scrivere ad una generazione intera. Infatti, chi tra gli under 30 di oggi non si è mai divertito a scrivere sul baby computer quello che il “Grillo parlante” dettava? Oggi, in memoria dei tempi andati, è stata creata un’App per iPhone e iPad che porta lo stesso nome del gioco e che ha lo stesso scopo. Sicuramente non sarà la stessa cosa, ma farà impazzire tutti quei nostalgici che oggi si sono intristiti leggendo della morte di chi ha inventato i giochi che hanno movimentato e divertito la sua infanzia.

E tu hai mai giocato con il Sapientino? Che ricordi hai legati alla Clementoni?

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta