Amori online: attenzione alle brutte sorprese

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

amori, amicizie e pericoli della rete: le tematiche della prossima skuola.tv

Il fenomeno dei social network appare oggi, più che mai, incontrastato e indistruttibile. La vita reale e quella virtuale corrono parallele, ma non poche sono le interferenze e qualche volta le due dimensioni finiscono con il sovrapporsi e l’intrecciarsi. Quanti amori nascono su Facebook, quante amicizie sbocciano nelle affollatissime chat. Peccato che non sempre la persona conosciuta online si rivela la stessa nella vita reale. Anche se a dare una mano agli innamorati virtuali oggi ci pensa anche il social network più famoso del mondo. Come? Con un algoritmo!

IL FUTURO DI UNA COPPIA: LO SVELA IL SOCIAL - Si chiamano Lars Backstrom e Jon Kleinberg gli autori dello studio mirato a comprendere le relazioni sentimentali tramite la rete. La parolina magica si chiama “dispersion” e, a differenza di quanto potrebbe sembrare dalla forma stessa del termine, indica il grado di sovrapposizione e interconnessione tra le cerchie di amici e contatti sul social: questa la chiave per individuare l’anima gemella e al tempo stesso prospettare la durata di una coppia. La ricerca è stata svolta su un campione di 1,3 milioni di utenti con almeno 50 amici. I due studiosi tramite tale analisi sono riusciti da un lato a riconoscere nel 60% dei casi il partner dell’utente considerato tra centinaia di amici, e, al tempo stesso, a dedurre che quanto più alto è il grado di dispersione, vale a dire sovrapposizione e interazione tra gruppi di amici appartenenti rispettivamente a ciascun elemento della coppia, tanto più sono le prospettive di durata della stessa, a patto che si mantenga sempre un discreto livello di autonomia.

I PROFILI FAKE - Tuttavia non sempre si può parlare solo di amicizie e nuovi amori sbocciati sotto il segno dei social. Facebook può rivelarsi a volte tutt’altro che galeotto. La rete infatti è densa di pericoli, tra cui i cosiddetti profili fake. Come infatti saprete molyo bene, sono tante le persone che costruiscono identità false o si appropriano dei profili altrui. E le ragioni sono molte, a partire dal fatto che i social possono rivelarsi un terreno fertile per adescare minori. Così molto spesso dietro l’identità fasulla di un adolescente si nasconde il volto pericoloso di un adulto. Altre volte, invece, sono gli stessi ragazzini ad elaborare profili fake, magari per scherzo o per fare dispetto a qualche conoscente o amico. Per non parare di tutti quegli adolescenti insicuri che si nascondono dietro il profilo di qualche bellissima ragazza o di qualche ragazzo muscoloso per sembrare quello che non sono agli occhi degli altri. ma che poi costruioscono con loro vere e proprie relazioni basate sulla menzogna. Per queste ragioni bisogna fare molta attenzione alla vita virtuale.

RACCONTATELO A SKUOLA.NET - La prossima puntata della Skuola|Tv sarà dedicata proprio a queste tematiche. Gli amori in rete e le amicizie online saranno al centro del dibattito, ma verranno trattate anche argomenti più delicati, come quello dei profili fake e degli agguati dei social da cui stare in guardia. Voi ne avete avuto ersperienza? Raccontatelo a noi, ne parleremo insieme! Infatti, sono moltissimi i giovani che hanno trovato la loro dolce metà proprio su Facebook, tanti quelli che vivono vere e proprie storie virtuali, ma numerosi sono anche i ragazzi che fanno uso di profili fake e altrettanti quelli che sono vittima di certi meccanismi.

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta