Festa del papà: 7 buoni motivi per dirgli grazie

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di festa del papà, i motivi per dirgli grazie

Spesso è in secondo piano rispetto alla mamma, eppure il suo lavoro non è da meno. Il papà c'è sempre quando ne abbiamo bisogno, si spezza la schiena per assicurasi il nostro benessere e ci sostiene e protegge con le sue braccia forti ogni giorno da quando siamo nati. Per non parlare delle volte che è nostro complice, che ci scarrozza i giro con gli amici, che resta sveglio fino a tardi per venirci a riprendere a una festa. Anche se è stanco morto dopo una giornata di lavoro. Ci sarebbero migliaia di motivi per cui il papà andrebbe ringraziato sempre, non solo oggi, ma almeno alla Festa del papà cogliamo l'occasione di dirgli grazie per ben 7 di queste ragioni.

7. Perché crede in te


foto di crede in te

Da quando eri una pulce, lui ti ha sempre visto con un occhio diverso. Sarai stato pure una pulce sì, ma che pulce speciale! Come hai fatto i primi passi tu, non li ha fatti nessuno, per non parlare dei tuoi disegni e dei tuoi discorsi: per il tuo papà si vedeva subito che saresti diventato un genio. Il bello è che lo pensa ancora oggi e non si capacita di come tu non te ne accorga.

6. Perché è un esempio di vita


foto di papà come esempio di vita

Lo scrittore Clarence Budington Kelland diceva: "Non mi ha mai detto come vivere; ha vissuto, e mi ha lasciato guardare mentre lo faceva". Ed è proprio questo che fa ogni giorno il papà: ti insegna a vivere senza dirtelo.

5. Perché ama la tua mamma


foto di papà ama la mamma

Per non parlare dell'amore che ha per te. Ma è proprio amando la mamma che il tuo papà ti ha insegnato come si ama. E c'è forse lezione più grande?


4. Perché gioca con te. Ancora oggi


foto di papà gioca

Quanto eri felice quando da piccolo vedevi il tuo papà rientrare a casa dopo una giornata di lavoro? Per te significava solo una cosa: si gioca! E ancora oggi che sei grande qualche momento per giocare con lui te lo riservi. Alla fine è questo che vi ha permesso di diventare complici quando la mamma vi sgrida. A entrambi.

3. Perché ti ha insegnato a non avere paura


foto di papà non ha paura

Tutti da piccoli abbiamo avuto paura di qualcosa: del buio, dei tuoni o semplicemente di andare in bici senza rotelle. Eppure ricordi uno di quei momenti in cui tuo padre non fosse accanto a te? La sua presenza ti ha fatto sentire al sicuro e ti ha permesso di vincere la paura. E anche oggi che sei grande di paure ne hai a dozzine. Ma è normale. Avere il papà vicino da piccolo ti ha insegnato che non esiste paura che non possa essere affrontata e vinta.

2. Perché ti ha lasciato sbagliare


foto di papà ti ha lasciato sbagliare

Lui lo sa bene, forse anche più della mamma: lasciarci liberi di fare le nostre scelte ci permette di crescere. È per questo che il papà ti ha lasciato sbagliare anche quando il cuore gli faceva male perchè sapeva che ti saresti fatto male anche tu. Ma è lasciandoti sbagliare e non esagerando con i "te l'avevo detto" che ti ha permesso di imparare.

1. Perché forse non c'è stato sempre, ma non ti ha mai lasciato solo


foto di papà sempre con te

Gli impegni di lavoro non gli hanno permesso di esserci sempre, ma con le sue carezze, i suoi abbracci e le sue parole, il papà ti ha sempre fatto capire che gli impedimenti fisici non gli hanno comunque impedito di essere con te con la testa. E con il cuore, ovviamente. E allora auguriamo a tutti i papà una buona Festa del papà, abbracciamo il nostro e diciamogli grazie per il solo fatto di essere con noi. Sempre.

Serena Rosticci

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Come salvare una vita: ecco come fare

Hai mai pensato a quanto potrebbe esserti utile saper fare un massaggio cardiaco? Nella puntata di domani, graize agli utilissimi suggerimenti del Dott. Andrea Scapigliati, ti spiegheremo come fare!

19 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta