Maturità 2016: siete pronti? Come arrivarci senza impazzire!

Aprile: la primavera, le belle giornate, le ultime interrogazioni, gli ultimi compiti...ma non per voi maturandi! L'esame di Stato si avvicina sempre di più (e non potete scamparlo!), la rincorsa a recuparere quelle due materie che tanto odiate, le giornate passate a disperarsi per l'imminente prova finale!

Ma tranquilli, vi posso assicurare che questa tanto temuta maturità non è una serial killer che miete vittime in tutti gli istituti.
"L'esame di Stato è il passaggio alla vita adulta, il primo passo verso il mondo lavorativo e verso la presa delle vostre responsabilità!" quante volte lo avete sentito dire? Quante volte vi hanno detto queste frasi? E l'unica cosa che voi riucite a pensare è STUDIARE e RECUPERARE!
Non fatevi ingannare dai più bravi della classe, che vi dicono che possono aiutarvi per la preparazione con una nonchalance quasi irritante, anche loro sono molto preoccupati per questa prova!

Nessuno scappa dall'ansia per la maturità!
(No, nemmeno i ripetenti, che si atteggiano a "uomini/donne" vissuti, anche loro temono gli esami, anche più di voi!)

Ma, come sconfiggere quest'ansia? E' impossibile. Però, potete aiutare voi stessi, la vostra pace interiore e la vostra vita sociale, con pochi accorgimenti.

-Preparate una tesina nella quale inserire le materie in cui spiccate di pù (no, l'educazione fisica non la prendete nemmeno in considerazione).

-Fate schemi e rissunti di tutte le materie.

-Non date per scontato nulla: "No, vabbè dai, ma tanto il Manifesto del Futurismo non lo chiedono, lo abbiamo fatto a malapena". Sappiate che possono chiedervi qualsiasi cosa scritta nel programma (e, a volte, anche non presente in questo).

-Non fatevi prendere dalla paura della seconda prova; ma non siate nemmeno sicuri di riuscire a superarla in un batter d'occhio perchè, magari, è una delle vostre materie preferite.

-NON FATE ASSOLUTAMENTE LE "MANGIATE" FINALI: studiate in questi mesi, cercate di rimanere sempre sullo stesso livello dei vostri anni di studi, non cercate di strafare! Rimandare tutto agli ultimi giorni vi creerà solo più confusione. Organizzatevi le giornate fra studio e attività che fanno parte del vostro tempo libero.

-NON CHIUDETEVI IN CASA A STUDIARE: rischierete di andare in terapia da shock-post traumatico dopo la maturità, e voi volete passare una bella estate al mare, giusto?

Infine, siate determinati e credete nelle vostre potenzialità: ognuno di noi ha dei pregi da poter sfruttare in questa occasione.

In bocca al lupo a tutti i Maturandi del 2016!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta